Cesena, Schelotto: ''Voglio rispettare il contratto''

Cesena, Schelotto: ''Voglio rispettare il contratto''

Cesena, Schelotto: ''Voglio rispettare il contratto''

CESENA - "Il derby è passato. Dobbiamo metterlo alle spalle. Abbiamo sbagliato ma ora dobbiamo guardare avanti e sono convinto che anche i tifosi verranno allo stadio a sostenerci, in fondo ci vogliono bene". Così Ezequiel Matias Schelotto, intervenute mercoledì pomeriggio in conferenza stampa al centro sportivo ‘Rognoni' di Villa Silvia. L'italo-argentino è concentrato all'impegno contro il Cagliari, che si disputerà sabato pomeriggio al ‘Manuzzi'.

 

"Il Cagliari ha giocatori di livello come Cossu, Matri, Biondini - ha affermato il centrocampista offensivo -, ma noi dovremo essere bravi a fare la partita e metterli in difficoltà imponendo il nostro gioco.". Quella contro i sardi, ha aggiunto Schelotto, "sarà una partita importante come lo sono tutte. Per noi è fondamentale fare punti in casa, per passare le feste con una maggior tranquillità". Parlando della stagione del Cesena, l'under 21 della Nazionale vede possibile la salvezza.

 

"La Serie A è difficile - ha premesso il giocatore bianconero -. Però è stato difficile anche ambientarsi in C e l'anno scorso in B. La partenza a razzo ci ha un pò illusi, poi piano piano le squadre ti studiano, ti pressano un pò di più e ti rendono la vita difficile. Siamo ancora in lotta per il nostro obiettivo". Quanto alle voci di mercato, Schelotto ha assicurato di voler rispettare il contratto di non voler "mancare di rispetto" ai suoi compagni di squadra.

 

"Sono sempre stato concentrato sulle partite e non ho mai ascoltato le voci di mercato", ha garantito. Ad inizio stagione Massimo Ficcadenti ha impiegato l'italo-argentino come terzino destro, quindi come esterno alto e mezz'ala. "Io non ho nessun problema ad adattarmi per il bene della squadra, diciamo che non mi sarebbe dispiaciuto giocare da terzino - ha affermato Schelotto -. In generale prediligo giocare come esterno, ma anche l'esperienza in mezzo al campo come mezz'ala non mi dispiace, ovviamente ho più responsabilità di copertura ma mi serve per imparare e crescere".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -