Cesena: schianto contro un autocarro, muore cicloturista

Cesena: schianto contro un autocarro, muore cicloturista

Cesena: schianto contro un autocarro, muore cicloturista

CESENA - La morte l'ha colto mentre praticava la sua passione. Un cicloturista cesenate ha perso tragicamente la vita martedì mattina, intorno alle 12.45, nello scontro frontale con un autocarro a Bora, nel comune di Mercato Saraceno. L'uomo, Massimo Catanìa, 55 anni, stava percorrendo in sella alla sua fidata bici da corsa la Provinciale 138 verso monte. All'improvviso, all'altezza dello svincolo con l'E45, lo scontro fatale con il camion condotto dal 68enne V.C le sue iniziali.

 

La dinamica del sinistro è attualmente al vaglio degli agenti della Polizia Stradale di Bagno di Romagna, intervenuti sul posto insieme ai sanitari del ‘118'. Questi ultimi, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del cicloturista. Dai primi accertamenti sembra che l'autocarro stesse procedendo verso l'imbocco dell'E45, da Mercato Saraceno verso Cesena.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lascia sempre senza parole una morte così drammatica: pare che Catanìa fosse un vero appassionato della bicicletta. Vento, pioggia, freddo non lo fermavano mai. Purtroppo questa sua passione è stata protagonista anche nel giorno della sua tragica scomparsa. Catanìa lascia la moglie Franca ed il figlio Francesco. Sotto shock anche alcuni amici con i quali stava pedalando.

Commenti (1)

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -