Cesena: schianto contro un platano, morto il 32enne bulgaro

Cesena: schianto contro un platano, morto il 32enne bulgaro

Foto di repertorio-55

CESENA - Tanyo Ivanov Naydenov non c'è l'ha fatta. Il 32enne di nazionalità bulgara, da anni abitante a Cesena, schiantatosi alle prime luci di domenica con la sua Rover contro un platano in via Dismano, a Torre del Moro, è morto nella nottata tra lunedì e martedì in un letto del reparto di Rianimazione dell'ospedale ‘Maurizio Bufalini' di Cesena, dove si trovava ricoverato. Naydenov, nel gravissimo incidente, aveva riportato lesioni al cranio ed alla colonna vertebrale.

 

Il sinistro, al vaglio dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Cesena, si è verificato intorno alle 6.20. Il 32enne stava percorrendo la via Dismano per rientrare nella abitazione dove dimorava con i genitori, a Borello, dopo aver trascorso il sabato sera in compagnia. Improvvisamente ha perso il controllo della sua Rover schiantandosi violentemente contro la pianta, volando in un terreno agricolo a margini della carreggiata. Nell'impatto la parte anteriore sinistra si è staccata dall'auto, rimanendo a ridosso del platano.

 

Naydenov, invece, aveva riportato lesioni al cranio ed alla colonna vertebrale. Si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco per estrarlo dalla carcassa della Rover. Quindi è stato trasportato con il codice di massima gravità in ambulanza al ‘Bufalini', dove si trova ricoverato in condizioni disperate.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla dinamica del sinistro stanno lavorando i Carabinieri. Diverse le ipotesi al vaglio. Probabilmente a tradire il 32enne sarebbe stata una sbandata causata dall'alta velocità oppure da un improvviso colpo di sonno o da un fatale attimo di distrazione. Ma non è escluso che un animale possa aver attraversato la carreggiata costringendo l'automobilista ad una brusca manovra in seguito alla quale è finito contro la pianta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -