Cesena, schianto sulla Secante: feriti due bambini

Cesena, schianto sulla Secante: feriti due bambini

Cesena, schianto sulla Secante: feriti due bambini

CESENA - Ci sono anche due bambini tra i feriti di un brutto incidente stradale avvenuto domenica mattina, poco prima delle 9, lungo la Secante di Cesena. I piccoli, un maschietto di 9 anni ed una femminuccia di 3, si trovavano a bordo di una 'Fiat Multipla' condotta da un 42enne che viaggiava con direzione di marcia Rimini-Forlì. Poco prima della galleria il conducente ha perso il controllo del mezzo, finendo fuori strada. Sul posto immediato l'intervento dei soccorritori.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Vigili del Fuoco hanno coadiuvato il personale del '118', presenti con due ambulanze e l'auto medicalizzata, nelle operazioni. La peggio l'hanno riportata il 42enne (ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione) e la bimba, trasportati al 'Maurizio Bufalini' con il codice di massima gravità. Lesioni di media gravità per il maschietto. Contusi la madre ed un altro bambino.. Ancora al vaglio delle forze dell'ordine la dinamica del sinistro.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Teolo
    Teolo

    L'Italia delle tangenti! Ecco dov'è il problema ... basterebbe fare pagare le ditte che eseguono i lavori .... Hai fatto una strada che dopo 7-8 mesi è tutta una buca ?? Bene adesso la rimetti a posto in GARANZIA Basta fare i lavori al ribasso e poi chi ci rimette è sempre il comune ( i cittadini ) Dobbiamo capire tutti che se io faccio male un lavoro ci rimetto di tasca mia per risistemarlo!! Perchè in Italia non succede??? Matteo L.

  • Avatar anonimo di Presidente Nazionale
    Presidente Nazionale

    Queste strada doveva essere il vanto della nostra città e così è stata presentata dalle autorità che non si sono certo tirate indietro nell'enfatizzare le varie inaugurazioni. A distanza di appena due anni la cittadinanza si chiede quali materiali siano stati usati per la realizzazione di una strada così strategica per la città. Le manutenzioni sono continue e le giustificazioni che vengono date non ci sembrano condivisibili. Ancora una volta per qualche interesse di bottega dovremo assistere a qualche tragico incidente che porti via persone care alle nostre famiglie ? Non è il caso veramente mettere mano a questo scandalo per evitare che anche Cesena abbia la sua "Salerno-Reggio Calabria". Massimo Bagnoli Presidente nazionale FIAP (federazione italiana autotrasportatori professionali)

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -