CESENA - Scoperto e sequestrato cantiere agriturismo abusivo

CESENA - Scoperto e sequestrato cantiere agriturismo abusivo

Un “super” agriturismo agricolo, con tanto di piscina e 200 posti auto, nato su un esteso appezzamento agricolo in via Casale di Carpineta nel cesenate, messo in luce dagli agenti della Squadra Mobile di Forlì, in collaborazione dal personale del Commissariato di Cesena, al termine di una lunga indagine. Il gip del tribunale di Forlì, Rita Chierici, in base agli elementi raccolti dal pm Filippo Santangelo, ha disposto il sequestro della struttura nata abusivamente.


Si tratta di una complesso sorto dalla costruzione di un’attrezzaia, nell’area di Calisese (Cesena), in base ad un presunto accordo tra i vecchi proprietari del terreno e quelli successivi, in modo tale da avviare le procedure di abbattimento dell’immobile per poi costruire successivamente l’agriturismo.


Sono dieci le persone denunciate in stato di libertà. Nei guai sono finiti gli ex titolari del terreno che, secondo l’accusa, erano a conoscenza del progetto elaborato da chi voleva metter su l’agriturismo, le cinque persone che hanno acquistato il terreno agricolo e la casa, un architetto reo di aver firmato la conclusione dei lavori, un dipendente dell’Urbanista del comune di Cesena che avrebbe scoperto l’irregolarità dei lavori e che in un secondo tempo non avrebbe segnalato il reato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -