Cesena, scopre il ladro in casa e finge di dormire per chiamare la Polizia

Cesena, scopre il ladro in casa e finge di dormire per chiamare la Polizia

Cesena, scopre il ladro in casa e finge di dormire per chiamare la Polizia

CESENA - Ha scoperto il ladro in casa ed anziché farsi prendere dallo spavento ha finto di dormire attendendo che il "topo" si spostasse al piano inferiore per chiamare la Polizia. L'astuzia del proprietario di casa non è bastata tuttavia per catturare il malvivente ed il complice. L'episodio si è consumato a notte fonda a Calisese, nel cesenate. In casa oltre all'uomo di casa, un 50enne, si trovavano anche la moglie ed i due figli che stavano dormendo in una stanza accanto.

 

Per entrare nell'abitazione i ladri hanno scassinato la serratura della porta d'ingresso dopo aver tentato inutilmente di entrare da una finestra. Presumibilmente uno si occupava fungeva da palo, mentre l'altro di visitare tutta la casa. Il proprietario quando si è accorto della sgradita visita ha finto di dormire, aspettando che il ladro scendesse al piano di sotto per dare l'allarme al 113.

 

Le Volanti hanno impiegato pochi minuti per raggiungere l'abitazione, ma i banditi sono stati lesti a fuggire. A poca distanza la coppia aveva abbandonato un'Alfa Romeo 166, risultata oggetto di furto nei giorni scorsi a Verghereto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -