Cesena, Seaf: Celletti (Lega Nord) replica a Landi (Pd)

Cesena, Seaf: Celletti (Lega Nord) replica a Landi (Pd)

Che la maggioranza di sinistra cesenate sia stata incoerente sull'affaire SEAF è sotto gli occhi di tutti. Oltretutto le giustificazioni addotte per recedere da un leale impegno sono risibili, buone solo per i bravi soldatini che dicono sì a tutto ed al contrario di tutto, basta che lo voglia il manovratore. E il capogruppo del PD Landi è fra questi.

 

Replicando ad un mio intervento, il Nostro si arrampica sugli specchi per far passare la decisione della Giunta Lucchi come forte e coerente. Poi, da avvocato di qualità quale penso che sia, si attarda a lanciare alla sottoscritta le solite invettive che la sinistra riserva a chi la disturba. Certo, abbiamo già visto all'opera questa maggioranza che bacchetta, anche in aula, chi non si allinea, anche se all'opposizione. Ho già spiegato ampiamente le motivazione del mio no al sostegno dell'aeroporto nel 2008: fu prima del piano di rilancio, quando i soci pubblici, compreso il Comune di Cesena, avallarono bilanci allegri ed i colpi tremendi inferti allo scalo forlivese da Bologna. Ma nel 2009 qualcosa è cambiato.

 

Ed è cambiato di conseguenza anche il mio voto, nella scorsa legislatura, come oggi, a fronte della Giunta cesenate che abbandona la barca in mezzo al guado. Una posizione, quella della Lega Nord, coerente in tutte le sedi ed a tutti i livelli. Non si può dire altrettanto del PD cesenate che, evidentemente, va in ordine sparso e della Giunta Lucchi che, finora, a ben vedere, non ha portato a casa molti risultati.

 

Antonella  Celletti

Capogruppo Lega Nord

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -