CESENA - Senza biglietto del treno aggredisce poliziotti: arrestato

CESENA - Senza biglietto del treno aggredisce poliziotti: arrestato

CESENA – E’ andato in escandescenza dopo esser stato sorpreso in treno dal controllore senza biglietto. Un sedicente clandestino 30enne marocchino è stato arrestato domenica pomeriggio a Cesena con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di fornire le proprie generalità e violazione della legge “Bossi-Fini”. L’extracomunitario, infatti, ha aggredito due poliziotti, intervenuti nella stazione ferroviaria per bloccarlo, procurandosi lesioni guaribili in 3-4 giorni.


La segnalazione al centralino del 113 è stata effettuata da un agente di polizia fuori servizio che ha assistito per puro caso ha assistito alla scena. Il marocchino, dopo esser stato sorpreso senza biglietto dal controllore, è andato in escandescenza, spintonandolo. Alla stazione di Cesena sono intervenuti due poliziotti del locale Commissariato di Polizia. Anche quest’ultimi sono stati aggrediti, procurandosi lesioni, medicate al pronto soccorso dell’ospedale “Maurizio Bufalini” di Cesena, giudicate guaribili in 3-4 giorni.


Il 30enne, arrestato anche per non aver ottemperato ad un provvedimento di espulsione firmato nel 2006 dal Questore di Crotone, è stato processato per direttissima e condannato a 8 mesi di reclusione da scontare in carcere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -