Cesena: sesta polpetta avvelenata in via San Tomaso

Cesena: sesta polpetta avvelenata in via San Tomaso

Cesena: sesta polpetta avvelenata in via San Tomaso

CESENA - Non si ferma la scia di avvelenamenti di cani in via San Tomaso, a Cesena. Dopo cinque cani morti, in tre proprietà diverse, per colpa di bocconi avvelenati, arriva un sesto caso. Sabato sera, infatti, il proprietario del cane, un allevatore di lagotti, ha liberato i suoi cani in giardino e al momento di richiamarli ha notato che un esemplare femmina era colpita da malori. Avendo già avuto una morte tra i suoi cani il proprietario si è insospettito e ha portato l'animale dal veterinario, che l'ha salvato.

 

Il medico ha sottoposto il cane a lavanda gastrica, e l'animale avrebbe vomitato una salsiccia su cui ora sono in corso gli accertamenti, ci sarebbero delle sostanze bianche al suo interno. Insomma, non si è ancora arrestata la mano dell'avvelenatore che in via San Tomaso sta seminando il terrore tra i proprietari di cani. Per altro non è ancora chiaro il motivo che sia alla base di tanta determinazione da parte dell'avvelenatore, che continua a colpire nonostante il livello di guardia più alto, che potrebbe procurargli anche una grave denuncia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -