Cesena, sfacia la casa della suocera dopo la rissa con nordafricani. Sei mesi ai domiciliari

Cesena, sfacia la casa della suocera dopo la rissa con nordafricani. Sei mesi ai domiciliari

Cesena, sfacia la casa della suocera dopo la rissa con nordafricani. Sei mesi ai domiciliari

CESENA - Notte di follia per un marocchino di 33 anni. Prima è rimasto coinvolto in una rissa con alcuni nordafricani nei pressi dell'ippodromo. Poco ore dopo invece ha sfasciato la casa della suocera a Torre del Moro. Tutto questo perché non aveva trovato in casa la moglie. L'extracomunitario, bloccato a fatica dalla Polizia, è stato così arrestato. Processato per direttissima, è stato condannato dal giudice di Cesena Marco Dovesi a sei medi agli arresti domiciliari.

 

Inoltre per un anno non dovrà allontanarsi dal comune di residenza in Puglia. L'uomo era difeso dall'avvocato Luca Ferrini. Probabilmente a generale la rabbia del 33enne, oltre all'alcol, anche un litigio con la moglie e la suocera avvenuto nel cuore del pomeriggio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -