Cesena, si lavora per il tandem Mutu-Maccarone

Cesena, si lavora per il tandem Mutu-Maccarone

Cesena, si lavora per il tandem Mutu-Maccarone

CESENA- Novità a metà per il Cesena Calcio che ufficializza la nomina a Direttore sportivo di Maurizio Marin, già parte della dirigenza della società da inizio estate. Ad ognuno il suo ma tutti per lo stesso scopo. Si può riassumere così la scelta della società per la gestione della squadra che è ancora alla ricerca di una punta. Lorenzo Minotti, direttore dell'area tecnica: "Mutu e Maccarone insieme in squadra? Sarebbe bello poter affrontare la questione".

 

Minotti e Marin descrivono una struttura molto particolareggiata e specializzata in cui ogni componente "lavora in maniera ordinata verso un obiettivo comune". Lorenzo Minotti si occupa della parte tecnica scegliendo i giocatori, facendo scouting mentre Marin porta avanti le trattative e i rapporti con società e procuratori. A detta dei due "Il tutto è seguito dal presidente che è operativo e partecipa a tutta la vita dell'area sportiva della società". "Della squadra fanno parte anche Valentini e Treossi - continua Minotti - il primo è attivo e utile anche nelle fasi di mercato. Siamo tutti schierati per non trascurare nulla".

 

Marin esordisce mostrando gratitudine nei confronti della squadra e dichiara: "Ho la fortuna di lavorare in una società con un gruppo affiatato e senza sovrapposizioni". "Come allenatore non mi sentivo realizzato - rivela Marin - Le mie qualità morali e personali combaciavano di più con l'aspetto del dirigente. Penso che un giocatore prima di fare il giocatore dovrebbe essere prima presidente, dirigente e allenatore" conclude.

 

Il tema caldo della presentazione è il calcio mercato e il nome di Maccarone è il primo ad uscire fuori. Secondo Minotti "a Palermo ci sono altri giocatori che, in un futuro, potrebbero essere da Cesena. Abbiamo espresso la volontà di avvicinarci a Maccarone, il presidente è molto determinato e si dovrebbe trovare un accordo". Anche se altre squadre sono in lizza per il giocatore, il Cesena ha il suo asso nella manica: "Fiorentina, Samp, Genoa e Juve sono interessate a lui ma noi vorremmo trattarlo a tipo definitivo e non in prestito. Questa è la differenza".

 

Parolo? "Bianconero almeno fino a giugno". Secondo Marin manca poco alla firma per Riski. "La trattativa è a buon punto e sarà sicuramente un investimento". ll piatto piange per Schelotto. "Non ci sono giunte offerte o segnalazioni dall'Atalanta - dichiara Minotti - Da un mese a questa parte non è sereno ma noi abbiamo fiducia in lui anche se un giocatore come lui può fare di più viste le sue qualità". L'ultima battuta è di Minotti che, con un sorriso di sfida, dichiara: "Mutu e Maccarone in squadra? Sarebbe bello poter affrontare la questione".

 

Alessandro Mazza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -