Cesena, si presenta il neo-assessore Marchi: delega al lavoro nel I maggio

Cesena, si presenta il neo-assessore Marchi: delega al lavoro nel I maggio

Cesena, si presenta il neo-assessore Marchi: delega al lavoro nel I maggio

CESENA - Dal 1 maggio, il trentenne Matteo Marchi prenderà posto a capo dell'assessorato al lavoro. La strategia è quella di "far sistema tra il mondo dei giovani, del lavoro e dell'impresa" valorizzando le risorse dell'università a Cesena. Si apre un confronto di un mese tra i soggetti attivi nel campo del lavoro per individuare necessità e sbocchi. Il sindaco Lucchi ha lodato il lavoro pluriennale di Daniele Gualdi, assessore alla Cultura uscente, escluso dal rimpasto.

 

La scelta della data per la nomina dell'Assessorato al Lavoro non è casuale, lo conferma il sindaco stesso: "La ricorrenza del primo maggio assumerà un ancor maggiore valore simbolico" si legge in una nota.  Matteo Marchi, neo assessore al Lavoro ha identificato tre linee guida: "Creare nuovi posti di lavoro, miglior incrocio tra domanda e offerta, aumento dell'imprenditorialità giovanile". Per far sì che questi tre obiettivi non siano un miraggio, ha previsto un tavolo di confronto lungo circa un mese con tutti i soggetti che, a vario titolo, operano nell'ambito del lavoro. Si parte già da lunedì 2 maggio.

 

"E' necessario fare sistema con gli attori attivi nel settore - ha affermato Marchi - come le associazioni di categoria, i sindacati, gli enti di formazione e le università". I progetti del nuovo assessore strizzano l'occhio alle risorse della rete potenziando il portale incontra.it dedicato all'incontro tra domanda e offerte di lavoro.

 

L'esatta denominazione dell'assessorato è: "lavoro, giovani, imprese, sviluppo del territorio". Comprende le deleghe al lavoro e occupazione, economia del territorio, industria e artigianato, commercio e sistema agro-alimentare, turismo, Università e ricerca, politiche giovanili, formazione professionale e continua.  Il sindaco Lucchi ha definito esemplare il lavoro di Daniele Gualdi, ex Assessore alla cultura. La delega alla Cultura è assegnata all'Assessore Baredi.

 

Alessandro Mazza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -