Cesena si 'veste' a festa, al via la Fiera di San Giovanni

Cesena si 'veste' a festa, al via la Fiera di San Giovanni

Cesena si 'veste' a festa, al via la Fiera di San Giovanni

CESENA - Giovedì 23 giugno inizia "CESENA IN FIERA", moderna "versione" della Fiera di San Giovanni, antichissimo appuntamento per celebrare Patrono della città e Solstizio. Una festa che negli anni ha assunto la funzione di una grande ribalta per il centro cittadino, le sue strade, le sue emergenze monumentali ed artistiche (valga per tutte la Malatestiana, prima biblioteca pubblica già dal ‘400) i suoi esercizi commerciali e i tanti prodotti sia del territorio sia di altre regioni.

 

Cesena in Fiera inizia per i buongustai allo scoccare di mezzogiorno (orario in cui un tempo si "staccava" dal lavoro) con l'apertura delle "Osterie", ovvero punti di ristoro con varie ... specializzazioni, che vengono creati per la "festa". Si può scegliere fra l'Osteria del Mare (piazza Almerici), l'Osteria dei salumi romagnoli (piazza della Libertà), Chiosco Romagnolo e Posto fresco (frutta e dessert da passeggio), entrambi in piazza Aguselli, l'Osteria Emiliana (piazza Amendola), Osteria del Toscano (via Battisti), con la novità delle carni della Pampa al "Chiosquito Argentino" in piazza Fabbri. Poi ci sono una serie di proposte legate ad alcuni spazi cittadini quali, in Corte Dandini, "La Corte della Sosta" (cocktail, spuntini, musica), in piazza Amendola "Baricentro" (mangiari freddi), in piazzetta Cesuola "Il Lego in piazzetta", in vicolo Cesuola "Ristorante La Grotta", in via Strinati "Le Bontà di Orocarni", mentre via Battisti si trasforma in "Bouvelard Battisti", con pesce, antiquariato, vini e vivande.

 

Una bella (e buona) novità è costituita da "Il Pesce fa Bene-ficenza", iniziativa di solidarietà di Orizzonti Onlus e della Fondazione Romagna Solidale, in Piazza Guidazzi. Il pesce (dalle ore 18) lo preparano i pescatori dell'Associazione "Tra Il Cielo e il Mare" e dalle 22 partono i concertini , giovedì 23 ci sono ‘I Lassandè' musica pop internazionale. In questo modo si contribuisce al progetto Nutrir, realizzato dall'associazione Icaro, per combattere la denutrizione infantile in Venezuela.

 

Dalle ore 15 si può far shopping nelle vie e piazze del centro, compresi viale Mazzoni e via Battistini dove c'è "Ambulanti in Fiera", che con 300 banchi di tutti i generi rinnova quel "Grande Mercato" che si teneva nei secoli scorsi, per poi proseguire alla "Fiera Antica", artigianato, erboristerie, curiosità nelle vie Zeffirino Re, Fantaguzzi, Strinati e piazza Aguselli, e continuare con il "Punto Verde" (piante e fiori) in piazzetta della Barriera e la "Via Verde", come viene ribattezzata via Battisti che ospita i colori dei fiori e delle piante.

E sempre dalle ore 15 si apre in piazza Almerici "L'Appennino in Tavola", la mostra mercato di prodotti alimentari con sapori e proposte varie.

 

Giovedì 23 alle ore 18, in Piazza Almerici/corso Mazzini si terrà l'INAUGURAZIONE ufficiale di "Cesena in Fiera", effettuata da Paolo Lucchi, Sindaco e da Domenico Scarpellini Presidente di Cesena Fiera, assieme alle autorità cittadine.

E alle 18 iniziano, nei corsi Mazzini e Garibaldi la "Mostra Campionaria" e in piazza della Libertà il Salone d'Estate dell'auto.

 

Immancabile il "classico" Luna Park, collocato in viale Mazzoni-piazza San Domenico.

Giovedì sera si "inaugura" Una piazza in festa, ovvero il punto centrale degli spettacoli (piazza Aguselli) e lo si fa alle ore 21:15 con "La Notte incantata: Le Fate del Mare", sfilata e spettacolo di moda-mare ed acconciature per l'estate, curata dalla CNA di Forlì-Cesena.

In giro per la città ci sono animazioni e musica, spettacoli e intrattenimento per tutti i gusti. In piazzetta Cesuola, dalle ore 18, concerto della Bukkio Liberation Orchestra, animazione in musica in Corte Dandini e concerto dei Rock'n'roll Kamikaze (ore 21:30), in piazza Amendola Osvaldo e i suoi Barasi intratterranno i presenti, mentre in piazza Bufalini c'è il più classico Piano Bar

 

Interessanti anche alcune esposizioni di arte, come la Mostra di pittura in Galleria ex Pescheria, a cura dell'ADARC Associazione degli Artisti Cesenati, e in Galleria Cesuola la "Collettiva di Pittura" a cura di Pro Natura Cesena. Dalle ore 20 via della Pescheria diventa "La Via degli Artisti" con una Estemporanea di Pittura.

 

Da segnalare che grazie all'iniziativa "Art&Mercato" (musiche, danze e cucine etniche") è possibile gustare (dalle ore 17) il fresco del Giardino Pubblico di corso Garibaldi.

E' ormai tradizione fare un salto in piazza Giovanni Paolo II, per acquistare i biglietti della "Lotteria di San Giovanni", la cui estrazione si terrà il 26 sera.

 

Infine, da non trascurare le "Vie della Magia" (piazza Amendola e dintorni) con cartomanti, artigiani e speziali, in collaborazione con Associazioni dei Commercianti e la Sezione femminile della C.R.I., le cui componenti nello stand confezionano bellissimi mazzi di lavanda aglio e fiori.

 

Già, perché lavanda e aglio sono i tradizionali simboli del Solstizio e della notte di San Giovanni, cui Cesena, nel secolo scorso, ne aggiunse un altro, il fischietto di zucchero colorato.

 

Tre simboli che ricordano usi e costumi che piacciono e legano cittadini e turisti alla città e al territorio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -