Cesena, sosta e navetta gratuita. Il parcheggio scambiatore piace sempre di più

Cesena, sosta e navetta gratuita. Il parcheggio scambiatore piace sempre di più

(foto tratta dal web)-42

Tutti i giorni lascia l'auto al parcheggio di scambio e prende il bus per il centro; se ne serve soprattutto per raggiungere il posto di lavoro, ma non disdegna di utilizzare la formula ‘sosta + navetta gratuita' anche per altri motivi. E' questo l'identikit dei fruitori delle aree di sosta Ippodromo e Montefiore, così come emerge dall'indagine condotta da Atr per conto del Comune di Cesena. Il 46,5% degli intervistati li usa quotidianamente, mentre un altro 25% indica di usarli almeno 2-3 volte alla settimana.

 

"Abbiamo voluto questa indagine - spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore alla Mobilità Maura Miserocchi - per capire meglio le tipologie di utenti del servizio, alla luce del crescente utilizzo del servizio (36731 utenti da giugno a dicembre, con una media giornaliera che a dicembre è giunta a 338) e sollecitati anche dalla richiesta in questo senso arrivata dalle associazioni di categoria e da vari commercianti del centro storico. I dati che emergono ci indicano l'esattezza di molte nostre previsioni (come ad esempio l'utilizzo da parte di chi lavora in centro) e un indice di gradimento altissimo, ma ci forniscono tutta una serie di altre informazioni utili per venire incontro alle esigenze dei cittadini".

 

L'indagine è stata svolta nel mese di dicembre con la presenza di rilevatori ai due punti informativi dei parcheggi scambiatori. Sono stati 241 gli utenti che hanno risposto al questionario, articolato in una mezza dozzina di domande imperniate su frequenza di fruizione del servizio, mezzo impiegato per raggiungere il parcheggio, ragioni di utilizzo, gradimento della formula parcheggio + bus navetta, eventuali critiche e suggerimenti per migliorare.

 

Entrando nel dettaglio, il 46,5% degli intervistati segnala di servirsi dei parcheggi scambiatori quotidianamente, mentre un altro 25% indica di usarli almeno 2-3 volte alla settimana.

 

La stragrande maggioranza degli interpellati (71,8%) raggiunge le aree Ippodromo e Montefiore in auto, mentre sono mosche bianche quelli che ci arrivano in bicicletta o in moto (rispettivamente 2,4 e 1,2 per cento). Invece è più consistente la quota di chi arriva all'area di sosta a piedi: in tutto sono una sessantina pari a circa il 25 per cento.

 

Il primo motivo di utilizzo del servizio parcheggio + bus è il lavoro (47,9%), seguito dallo shopping (indicato dal 20% degli interpellati), mentre un altro 16% indica di usare il servizio per raggiungere l'ospedale. Da segnalare che diversi intervistati hanno evidenziato di utilizzare i parcheggi di interscambio per consuetudine, e non solo limitatamente a un'attività specifica, ma per destinazioni di vario tipo. Come a dire: chi li usa abitualmente per lavoro, torna poi a servirsene anche quando deve raggiungere il centro per fare acquisti, ecc.

 

Viene poi confermato il fatto che, con questa formula, sono stati conquistati nuovi utenti dei mezzi pubblici: oltre il 46% degli intervistati, infatti, dichiara che prima non li utilizzava. E infatti, nel 2010 il trasporto pubblico cesenate ha registrato un aumento del 22% di viaggiatori.

 

Vale la pena, poi, di segnalare che i parcheggi scambiatori sono utilizzati non solo dai cesenati (che fanno comunque la parte del leone con oltre l'80%), ma anche da persone provenienti da altri comuni (Bertinoro e Forlì i più rappresentati).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, si rivela plebiscitario (98%) il giudizio favorevole sul servizio. Le criticità rilevate sono molto limitate (17 appena su 241 intervistati), mentre  in 61 casi è arrivata la richiesta esplicita di continuare con questa formula. "Una richiesta - anticipano Sindaco e Assessore Miserocchi - che accontenteremo sicuramente: la formula parcheggio di scambio + bus navetta è già confermata anche per tutto il 2011. E nel frattempo ci stiamo adoperando per attrezzare meglio le aree di sosta. Già nelle scorse settimane avevamo annunciato l'intenzione di coprire una parte degli stalli con pensiline ‘energetiche' che oltre a difendere da sole e pioggia producano energia elettrica pulita perché dotate di pannelli fotovoltaici. Era già prevista, inoltre, l'installazione di telecamere di sicurezza nell'area dell'Ippodromo, mentre per il parcheggio Montefiore ci sono stati già contatti con i proprietari dell'area per un analogo intervento. Una notizia che abbiamo già comunicato anche nella lettera di risposta inviata proprio oggi alla signora Rocchi che - come riportato dalla stampa - nei giorni scorsi aveva denunciato il vandalismo della sua auto al parcheggio Ippodromo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -