Cesena, stanziamenti del Comune per i consorzi fidi

Cesena, stanziamenti del Comune per i consorzi fidi

CESENA - Ammonta a 233mila euro la somma stanziata dal Comune nel 2010 per i contributi a favore delle cooperative e dei consorzi fidi per i crediti ad agricoltura, industria, commercio, artigianato. Una novità rispetto al passato è rappresentata dal fatto che il contributo comunale potrà essere utilizzato oltre che per abbattere gli interessi sui finanziamenti bancari attivati dalle imprese associate, anche per rafforzare il fondo rischi del Consorzio o della Cooperativa beneficiaria.

 

La decisione di modificare il regolamento in questa direzione è stata presa alla luce dell'attuale congiuntura economica che ha determinato un generale atteggiamento di maggior rigore da parte delle banche per quanto riguarda la concessione di finanziamenti, facendo ritenere che in questo momento l'esigenza più contingente sia quella di poter dare alle imprese la possibilità di fornire adeguate garanzie al momento della richiesta di accesso al credito;

 

Come negli anni scorsi, per accedere al fondo le cooperative e i consorzi di garanzia fidi devono avere fra i loro soci una quota minima di imprese cesenati. Il numero è diverso a seconda dei settori di attività: per commercio e artigianato devono essere almeno 100 le imprese associate operanti nel territorio comunale, per l'agricoltura 20, per l'industria 10.

 

Per quanto riguarda la suddivisione del fondo, 25mila euro sono destinati ai soggetti operanti in agricoltura, mentre i restanti 208mila euro saranno ripartiti fra le cooperative e i consorzi operanti nei settori del commercio, dell'industria e dell'artigianato, in proporzione diretta dell'ammontare delle garanzie concesse nel corso dell'anno 2009 a favore delle imprese associate. Il termine per le domande di contributo scade il 6 dicembre.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -