Cesena, tensione in casa bianconera. Ficcadenti a rischio esonero

Cesena, tensione in casa bianconera. Ficcadenti a rischio esonero

Cesena, tensione in casa bianconera. Ficcadenti a rischio esonero

CESENA - Massimo Ficcadenti a rischio esonero. Se domenica prossima nell'impegno casalingo contro la Sampdoria di Antonio Cassano il Cesena perdesse, l'allenatore marchigiano potrebbe fare le valige. Dopo la sconfitta in Coppa Italia davanti agli oltre 2mila spettatori del ‘Manuzzi' contro il Novara, che tanto sta facendo bene in Serie B, la tifoseria bianconera ha contestato Ficcadenti e il direttore dell'area tecnica Minotti. "Non mi fermo", aveva detto mercoledì sera l'allenatore.

 

Nell'allenamento di giovedì pomeriggio il tecnico ha raccolto i suoi per circa un'ora. Quindi ha anche incontrato il presidente Igor Campedelli. Il colloquio è durato dieci minuti. Chi ha disputato la partita contro il Novara ha svolto un lavoro differenziato rispetto a chi non ha giocato. Da valutare le condizioni di Caserta, uscito dolorante al ginocchio sinistro.

 

In difesa, che dovrà fare a meno della pesante assenza di Von Bergen per squalifica, Ficcadenti potrebbe optare per la coppia Lauro-Pellegrino. L'allenatore sembrerebbe intenzionato a spedire in panchina il deludente Benalouane. Gli allenamenti di venerdì e sabato presso il centro sportivo Rognoni di Villa Silvia si svolgeranno a porte chiuse.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -