Cesena: tenta di rapinare una donna, catturato rom. In fuga il complice

Cesena: tenta di rapinare una donna, catturato rom. In fuga il complice

Cesena: tenta di rapinare una donna, catturato rom. In fuga il complice

CESENA - Resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale, e tanta rapina pluriaggravata. Sono la sfilza di accuse per le quali sabato sera gli agenti del commissariato di Polizia di Cesena hanno arrestato un rom di 45 anni. L'individuo, insieme ad un complice tuttora ricercato, ha cercato di introdursi nell'abitazione di una giovane a Ponte Abbadesse. In quel momento, però, la donna si trovava al telefono con un poliziotto che è subito corso in suo aiuto.

 

L'episodio si è consumato poco dopo le 20. La vittima ha raccontato "in diretta" che un individuo, dopo aver suonato al campanello, stava cercando di scassinare la serratura della porta d'ingresso. L'agente, appena uscito dal commissariato per aver terminato il turno, si è subito precipitato in soccorso della donna. Giunto sul posto ha intercettato e bloccato il bandito, che stava fuggendo dopo aver preso a calci la malcapitata.

 

In soccorso del poliziotto, che ha faticato non poco per bloccare il malvivente, sono intervenuti i colleghi della Volante. Prima, infatti, il rapinatore, armato di cacciavite, ha cercato di colpire l'agente, ma fortunatamente il colpo è andato a vuoto. Non solo. Durante la colluttazione qualcuno ha tentato di investire il poliziotto con una station wagon, ferendo nella circostanza anche il rom che ha riportato delle microfratture alle gambe.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'agente a quel punto ha affrontato il complice, colpendolo con pugno e costringendolo alla fuga. Sia ala donna che il poliziotto sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari: la prima è stata giudicata guaribile in cinque giorni, il secondo ne avrà per dieci. Il 45enne, che se la caverà con una prognosi di trenta giorni, è stato associato al carcere di Forlì a disposizione della magistratura.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di CADRO98
    CADRO98

    Pazzesco!!ho passato l'infanzia,a ponte abbadesse,(fino a 25anni fà)e si usciva per andare anche solo a far la spesa,chiudendo la porta di casa con una mandata"così giusto per sicurezza"ed ora che sono a Milano,dove purtroppo queste cose sono all'ordine del giorno,leggere queste notizie mi lascia senza parole!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -