Cesena, Trevi si aggiudica commesse per 40 milioni di euro

Cesena, Trevi si aggiudica commesse per 40 milioni di euro

Cesena, Trevi si aggiudica commesse per 40 milioni di euro

CESENA - La controllata Trevi S.p.A., azienda specializzata nelle opere ingegneristiche relative al sottosuolo ha sottoscritto alcuni contratti di significativa importanza sia per le tecnologie che verranno applicate nei progetti, sia per la rilevanza delle opere nell'ambito del mercato italiano. Il primo contratto, da 31 milioni di euro, riguarda i lavori per le fondazioni ed il consolidamento dei terreni per il passante ferroviario Alta Velocità del nodo di Firenze.

 

Il progetto sarà realizzato dalla società consortile NODAVIA (costituita tra Coopsette ed Ergon). Per Trevi S.p.A. questo rappresenta da un lato uno dei contratti di maggiore importo acquisiti in Italia e dall'altro un motivo di prestigio per l'importanza infrastrutturale dell'opera stessa. Trevi S.p.A. sta peraltro ultimando i lavori per le opere infrastrutturali connesse alla fluidificazione del traffico ferroviario (scavalco) dello stesso progetto, iniziati un paio di anni fa.

 

Le avanzate tecnologie di perforazione direzionata hanno consentito l'aggiudicazione dei lavori attualmente in corso per la messa in sicurezza permanente del sito di interesse nazionale di Manfredonia, sede di una discarica RSU (Rifiuti Solidi Urbani) dove Trevi S.p.A. è stata coinvolta per la realizzazione di uno schermo impermeabile lungo il perimetro e sotto al fondo della discarica stessa. Si tratta del primo caso in Italia in cui una problematica eco-ambientale di questo tipo sarà risolta con tale soluzione tecnica, che permetterà di salvaguardare le falde acquifere dalla contaminazione mediante l'isolamento dei percolati inquinati all'interno della discarica stessa.

 

La tecnologia Trevi è stata scelta anche in un altro contesto estremamente delicato come quello del centro storico della città di Parma dove il Comune prevede di realizzare alcuni parcheggi meccanizzati nei prossimi anni per favorire la creazione di parcheggi e al contempo migliorare la qualità urbana. TREVI S.p.A., mediante la innovativa tecnologia TREVIPARK (www.trevipark.com) già adottata con successo in numerose altre città italiane (Roma, Torino, Bologna, Milano, Brescia, Cesena, ecc.), si occuperà della realizzazione di un primo parcheggio.

 

Questo il commento di Cesare Trevisani, Amministratore Delegato di Trevi S.p.A.: "L'acquisizione di queste ultime commesse è la conferma che anche in un mercato difficile e competitivo come quello italiano il Gruppo TREVI mantiene un ruolo di riferimento per quelle opere e quei lavori che richiedono tecnologie ed esperienza all'avanguardia, ma soprattutto là dove sono richieste garanzie di risultato, rispetto dell'ambiente e tempi di esecuzione certi".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -