Cesena, truffa sul web grazie a documenti falsi. Arrestati due giovani

Cesena, truffa sul web grazie a documenti falsi. Arrestati due giovani

Cesena, truffa sul web grazie a documenti falsi. Arrestati due giovani

CESENA - I Carabinieri dell'Aliquota e Radiomobile della Compagnia di Cesena hanno arrestato giovedì scorso due giovani romeni, una disoccupata di 21 anni ed un operaio di 33, con l'accusa di truffa e falsità materiale. La coppia è stata fermata mentre si trovava negli uffici dell'Agenzia delle Entrate, dove, usando delle carte d'identità false norvegesi, volevano ottenere codici fiscali da usare per inserire degli annunci di compravendita fittizi sul web.

 

I militari li hanno individuati grazie alle foto dei membri di una banda, attiva in Romagna e dintorni, divulgate dai Carabinieri di Ancona. I militari della Compagnia del capoluogo marchigiano, infatti, stavano indagando su un gruppo di cittadini rumeni responsabili di aver truffato diverse decine di persone, vendendo loro merce inesistente su internet o acquistandone senza poi pagarla, utilizzando codici fiscali rilasciati dietro documenti falsi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli impiegati dell'agenzia delle entrate, nel primo pomeriggio di giovedì scorso, hanno riconosciuto i volti dei due stranieri come appartenenti alla banda segnalata dai carabinieri di Ancona ed immediatamente hanno chiamato il "112". Sul posto è intervenuta la pattuglia della radiomobile di Cesena che ha ammanettato la coppia. Entrambi si trovano ora in carcere a Forlì a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -