Cesena, tumore al seno. Bianconi (PdL): "Tenere alta l'attenzione"

Cesena, tumore al seno. Bianconi (PdL): "Tenere alta l'attenzione"

CESENA - Approvata dalla Commissione Igiene e Sanità del Senato la richiesta della Senatrice Laura Bianconi, componente della stessa e vice presidente dei senatori del Pdl, di procedere ad una indagine conoscitiva aggiornata sul tumore al seno.

 

"Ho ritenuto necessario - spiega - richiedere una nuova indagine su questa grave patologia per riuscire ad avere una fotografia aggiornata sull'attuale situazione italiana dopo 5 anni dalla prima indagine conoscitiva del Senato e, quindi, la possibilità di verificare dopo 20 anni i percorsi di screening previsti dal Servizio Sanitario Nazionale. Questo - precisa Laura Bianconi ci permetterà di identificare quali realtà sanitarie italiane applicano già le raccomandazioni europee in ambito senologico ed anche l'appropriatezza dei rimborsi attuali in termini di DRG del percorso terapeutico senologico. Ricordo che le raccomandazioni della UE ci chiedono di attivare entro il 2016 delle vere Breast-Unit certificate dall'EUSOMA, o più semplicemente si potrebbe dire centri di senologia certificati con criteri precisi".

 

"Questo - aggiunge Bianconi - è fondamentale per garantire tutti quei processi necessari ad ottenere un'eccellente prevenzione, diagnosi, cura ed assistenza della donna su tutto il territorio nazionale. Non dobbiamo dimenticare che ogni anno nel nostro Paese questa patologia viene diagnosticata a circa 40.000 donne, nel 30,4% inferiori ai 44 anni; nel 37,7% di età compresa tra i 45 ed i 64, e nel 18% a donne di età maggiore ai 65 anni. Entro i 65 anni nella popolazione femminile un tumore ogni tre diagnosticati è rappresentato da un carcinoma mammario,malattia complessa le cui cause non sono state ad oggi sufficientemente chiarite. In merito all'iniziativa del comune di Cesena - trovo che il programma di porre maggiore attenzione alla patologia del tumore al seno sia certamente lodevole, anche se considero improprio dire che si stia attivando una vera Breast Unit, la quale, per essere tale, deve rispondere a quei criteri minimi fissati dell'EUSOMA necessari per certificare un centro di senologia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -