Cesena, ultras contestano la società. Denunciato un tifoso

Cesena, ultras contestano la società. Denunciato un tifoso

Cesena, ultras contestano la società. Denunciato un tifoso

CESENA - Non sono mancati attimi di tensione al termine del derby Cesena-Bologna, vinto dalla squadra di Alberto Malesani per 2-0. Al triplice fischio un centinaio di ultras bianconeri si sono ritrovati all'esterno davanti al muro di sbarramento delle forze dell'ordine. Nel mirino non c'erano i Carabinieri, bensì la società. La contestazione ha riguardato l'allenatore Massimo Ficcadenti, ma anche il presidente Igor Campedelli e il direttore sportivo Lorenzo Minotti.

 

Un ultrà è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale per aver insultato gli uomini dell'Arma. La tensione si è placata quando il presidente Campedelli ha deciso di rispondere ai tifosi imbufaliti ai quali ha annunciato la conferma di Ficcadenti. Nel corso dei controlli di filtraggio alla curva del Cesena, sono stati segnalati otto supporters bianconeri per esser stati trovati con sostanze stupefacenti. Segnalato anche un 15enne per aver tentato di entrare con un fumogeno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -