Cesena, un aiuto per vivere sempre serenamente l’ambiente di lavoro

Cesena, un aiuto per vivere sempre serenamente l’ambiente di lavoro

CESENA - Un vademecum per vivere sempre serenamente l'ambiente di lavoro, tutelarsi da comportamenti indesiderati e sapere a chi rivolgersi per ricevere consulenza e assistenza nel caso ci si ritenga vittima di simili condotte. Lo distribuirà nei prossimi giorni l'Azienda Usl di Cesena ai propri 2900 dipendenti, insieme al cedolino dello stipendio di luglio. Dal formato tascabile e maneggevole, l'opuscolo riporta i possibili comportamenti ostili sul luogo di lavoro, fornisce indicazioni preziose su come comportarsi per difendersi quando si verificano e indica a chi rivolgersi per ricevere aiuto.

 

"Già da alcuni anni come Azienda sanitaria - afferma il Direttore Generale Maria Basenghi - abbiamo istituito la figura del consigliere di fiducia, un professionista autonomo ed esperto in questo ambito che è a disposizione dei dipendenti per ascoltare le loro segnalazioni, suggerire i comportamenti da adottare per risolvere fin dal loro nascere situazioni di difficoltà o attivare eventuali procedure formali laddove fosse necessario, sempre nel pieno rispetto della privacy".

 

Quando si verificano comportamenti molesti nei confronti di una persona sul luogo di lavoro, può esserci la tendenza da parte delle vittime a subire tali atteggiamenti senza denunciarli o, peggio, a minimizzarli e nasconderli, ritenendosi in parte responsabili di quanto accade. Una situazione che, con il tempo, può acuire le difficoltà e i disagi per le persone coinvolte.

 

"Al contrario - sottolinea la dottoressa  Basenghi - è importante trovare un interlocutore competente in grado di ascoltare e di cui fidarsi, che aiuti la persona in difficoltà ad agire tempestivamente, favorendo una soluzione veloce ed efficace del problema evidenziato. Il vademecum è uno strumento in più che suggerisce come comportarsi in modo corretto per non correre il rischio di farsi sopraffare dalla situazione o avere reazioni che possono portare dalla parte del torto chi è in realtà vittima di comportamenti molesti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -