Cesena: un convegno per dare un futuro ai mercati ambulanti delle città

Cesena: un convegno per dare un futuro ai mercati ambulanti delle città

"Diamo un futuro ai nostri mercati" è il tema del convegno sul mondo del commercio su area pubblica, organizzato dalla Confesercenti Cesenate, che si terrà a Cesena, martedì 17 novembre 2009, alle ore 20,30 presso la sala Avis di via Serraglio. L'incontro si svolgerà nell'ambito delle iniziative del "Mese del commercio cesenate", a cura della Confesercenti Cesenate con il patrocinio della Provincia di Forlì-Cesena, del Comune di Cesena e della Camera di Commercio. A dibattere sulle problematiche degli ambulanti ci saranno Mario Zecchini, presidente nazionale dell'Anva-Confesercenti (la federazione di categoria dei commercianti su area pubblica), Gabriele Fantini, presidente Anva-Confesercenti Cesenate, Vincenzo Celli, presidente Cocap Consorzio ambulanti di Rimini, Orazio Moretti, assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Cesena. Saranno presenti Marco Milandri, responsabile Anva-Confesercenti Cesenate, Armando Casabianca, presidente Confesercenti Cesenate e Graziano Gozi, direttore Confesercenti Cesenate.   

 

"Con questo confronto - commenta Gabriele Fantini, presidente dei commercianti su area pubblica Anva-Confesercenti Cesenate - vogliamo ribadire ancora una volta quanto sia importante il mercato ambulante per le città, per il territorio, con centinaia di aziende che nelle piazze e nelle vie creano dal nulla meravigliosi e vivacissimi centri commerciali naturali". "Negli ultimi anni - continua Fantini - la forte contrazione dei consumi ha messo in difficoltà la maggior parte delle aziende e il nostro comparto non ha fatto eccezione. Occorre trovare misure per superare questa situazione. Con specifico riferimento a Cesena, le nostre problematiche sono prevalentemente legate al difficile accesso al centro ed in particolare ai pochi parcheggi disponibili nelle zone adiacenti, ma anche ad un'area mercatale povera di servizi, in parte sconnessa, che produce differenze di opportunità fra gli operatori. Tutto questo a fronte di costi per l'occupazione di suolo pubblico particolarmente alti".

 

"Pensiamo - conclude Fantini - che gli amministratori di Cesena, debbano tenere conto che tra le tante eccellenze della città c'è anche un mercato così vivace da attirare ogni settimana decine di migliaia di persone da tutto il comprensorio; un valore non solo economico ma anche sociale e di grande promozione per la città. Il nostro sogno è quello di poter gestire direttamente il mercato ambulante di Cesena tramite il Consorzio "Le Città I Mercati" e le Associazioni di Categoria, crediamo di averne le capacità e la serietà per poterlo fare. Un altro sogno è quello di vedere la riqualificazione dell'area mercatale, a partire da lato Rocca Malatestiana, con una nuova pavimentazione e l'eliminazione del dislivello esistente, per dare maggiore fruibilità e la possibilità di entrare a nuovi soggetti qualificati; cosa di cui il mercato ha bisogno". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -