Cesena, un importante convegno sulla Dislessia Evolutiva

Cesena, un importante convegno sulla Dislessia Evolutiva

CESENA - "Il convegno Dislessia Evolutiva: un approccio    multifattoriale", che si è tenuto il 17 settembre presso la Fcaoltà di   Psicologia,  ha visto la partecipazione di esperti che si occupano  di  dislessia nell'ambito della ricerca, della definizione dei criteri    diagnostici e dello studio delle strategie di intervento   riabilitativo.

Organizzato dalla Facoltà di Psicologia di Cesena, in collaborazione    con Serinar Forlì-Cesena, il convegno è stato attentamente seguito da    un centinaio di persone fra studenti e ricercatori, affrontando la    discussione dei risultati delle più recenti ricerche sui disturbi    specifici dell'apprendimento.


Attraverso un confronto fra le diverse professionalità che operano per   migliorare la qualità della vita delle persone con dislessia   evolutiva  (psicologi, neurologi, logopedisti, psicoterapeuti,   insegnanti), il  Convegno ha avuto inoltre l'obiettivo implicito di   proporsi come luogo  dove creare opportunità di incontro e   collaborazione.


" La dislessia evolutiva è un disturbo specifico dell'apprendimento    caratterizzato da difficoltà nell'acquisizione della lettura    nonostante un livello intellettivo nella norma." ha commentato la    prof.ssa  Mariagrazia Benassi, un'organizzatrice del Convegno "Pur    presentando una quadro fenomenologico sufficientemente definito, il    dibattito è tuttora molto acceso in quanto le basi neurobiologiche che   la determinano e i meccanismi ad essa associati sono ancora da    chiarire. Molte ricerche sono state effettuate sui fattori legati alla   dislessia evolutiva. Alcuni hanno studiato i fattori strettamente    connessi alla capacità di lettura come le abilità fonologiche e    attentive, la sensibilità al contrasto, l'acuità e l'accomodazione    visiva,  la convergenza oculare, il riconoscimento delle forme. Altri    studi si sono occupati di settori meno direttamente coinvolti nel    processo di lettura quali la percezione del movimento per arrivare    fino alla stabilità di postura."

Il Convegno si è proposto di fornire un quadro d'insieme dei diversi    fattori studiati e di analizzare alcune ipotesi interpretative    riguardanti la struttura multidimensionale della dislessia evolutiva    sia dal punto di vista delle cause, che per quel che riguarda la    diagnosi e la riabilitazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -