Cesena: un terzo dei fumatori tenta di smettere, ma pochi ce la fanno

Cesena: un terzo dei fumatori tenta di smettere, ma pochi ce la fanno

Cesena: un terzo dei fumatori tenta di smettere, ma pochi ce la fanno

CESENA - Molti ci provano, ma pochi ci riescono. Nel corso del 2008 oltre un terzo dei fumatori dell'Emilia Romagna (37%) ha tentato di abbandonare le "bionde". Solo il 3% dei fumatori però è riuscito a dire addio alla sigaretta una volta per tutte. Un altro 4% dichiara di aver smesso di fumare da meno di sei mesi, un tempo ancora troppo breve secondo le indicazioni dell'Oms per poter essere considerato un ex fumatore.

 

Nella restante parte dei casi la porta del tabaccaio è tornata a riaprirsi. Lo rivelano i dati preliminari dell'indagine Passi 2008 (Progressi delle aziende sanitarie per la salute in Italia), promossa dal Ministero del Lavoro, Salute e Politiche sociali e realizzata dalle Regioni con il coordinamento del Centro nazionale di epidemiologia dell'Istituto superiore di sanità per monitorare l'evoluzione dei maggiori fattori di rischio per la salute della popolazione italiana.

 

Dall'indagine emerge che un aiuto concreto per abbandonare la nicotina può venire dai medici e dagli operatori sanitari. La metà dei fumatori cesenati dichiara di aver ricevuto, negli ultimi 12 mesi, il consiglio di smettere da parte di un medico o di un operatore sanitario (51% in Emilia-Romagna). Un altro sostegno per tentare di vincere la dipendenza dal tabacco viene dal divieto di fumo nei locali pubblici e sui luoghi di lavoro, entrato in vigore nel 2005.

 

Nel 2008, la maggior parte degli intervistati ritiene che il divieto di fumare al lavoro, al bar, al pub o al ristorante venga rispettato (85% in Emilia-Romagna e 86% nell' Ausl di Cesena); la percezione del rispetto della legge presenta un evidente gradiente territoriale, diminuendo da nord a sud dell'Italia.

 

Per quanto riguarda l'ambito domestico, nell'Ausl di Cesena il 25% (29% in Emilia-Romagna) degli intervistati riferisce che nella propria abitazione si può fumare. Nella maggior parte dei casi questa abitudine è consentita solo in determinate stanze, orari o situazioni. La percentuale di case in cui abita un minore di 14 anni e in cui si fuma, con o senza limitazioni, è del 19% (17% in Emilia-Romagna).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -