Cesena, una domenica 'speciale' dedicata agli antichi romani

Cesena, una domenica 'speciale' dedicata agli antichi romani

Cesena, una domenica 'speciale' dedicata agli antichi romani

CESENA - Le ‘domeniche speciali' di Cesena riprendono all'insegna dell'antica Roma. Sarà tutto dedicato alla scoperta de retaggio romano di Cesena il primo appuntamento con "La domenica specialmente", il programma iniziative promosso dal Comune di Cesena che torna, dopo il successo dello scorso anno, riproponendo la formula che mette  insieme shopping e cultura per attirare visitatori nel centro storico di Cesena nei giorni di festa del periodo autunnale. Così, tutte le domeniche di ottobre e novembre saranno ricche di proposte di svago e intrattenimento culturale

 

Si comincia domenica 10 ottobre. Sotto il titolo "Cæsena - Quando Cesena parlava latino" l'assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Cesena ha messo a punto un'articolata scaletta  di appuntamenti dedicati alla scoperta del retaggio romano della città. Si comincia alle ore 15.30 in piazza Amendola, dove andrà in scena la "Conquista e occupazione di un territorio da parte delle legioni romane" a cura dell'associazione Legio XII Fulminata che darà vita a una rappresentazione in costume spostandosi anche in altri luoghi del centro storico.

 

Sempre alle 15,30, all'interno del Chiostro di San Francesco, si potranno scoprire i segreti "La centuriazione, metodologia di colonizzazione romana e uso agricolo del territorio" sotto la guida dell'associazione Terre centuriate in collaborazione con la fattoria didattica La Centuria. La relazione verrà riproposta anche alle ore 17.

 

Il loggiato del Palazzo Comunale, ospiterà il Gruppo Archeologico Cesenate "Giorgio Albano" che, a partire dalle ore 15,30, presenterà "Dal castrum all'urbe", illustrando i ritrovamenti archeologici della Cesena romana, compreso il mosaico emerso da Piazza Fabbri oggi esposto nel salone comunale.

 

Sempre il Gruppo Archeologico proporrà "Nekropolis", ricostruzione dei riti funebri del mondo romano allestita nel chiostro di San Domenico, a partire dalle 15,30.

 

Alle ore 16 e alle 17,30, al Museo Archeologico di Cesena (in via Montalti) si parlerà di "Battaglie e leggende nella Romagna antica": la cooperativa Amphora  illustrerà i celebri conflitti avvenuti nelle terre romagnole in epoca romana, dalla trappola della Silva Litanam allo scontro al Castrum Mutilum, fino a Giulio Cesare e la "Malanotte".

 

Alle ore 16, con partenza dal Museo di Scienze naturali (in piazza Zangheri), si avvierà il percorso di trekking urbano "Dalla testa alla mappa", per scoprire la cartografia simbolica di Cesena insieme a Viaterrea. Per gli amanti dei classici latini, da non perdere la presentazione del "Satyrcon" di Petronio nella traduzione di Monica Longobardi dell'Università di Ferrara (l'appuntamento è alle ore 17.00 nella Sala Morellini del Teatro Bonci).

 

Da ricordare, poi, le iniziative dedicate ai più piccoli. Durante tutto il pomeriggio, i locali dell'ex Ufficio relazioni con il pubblico, sotto il loggiato del Comune, saranno dedicati "Specialmente...per bambini e bambine", grazie all'attività della Ludoteca La Tana, che proporrà animazioni e giochi per i bambini dai 3 ai 10 anni, a cura della cooperativa Mongolfiera.

Sempre dedicato ai bambini e alle famiglie "Lo scrittorio malatestiano: materiali, tecniche e segreti di copisti e miniatori", una visita guidata con materiali e strumenti didattici con laboratorio di scrittura calligrafica, a cura di Studio culturale Artemisia, che si svolgerà in Biblioteca alle ore 16 e alle ore 17. La partecipazione è gratuita.

 

Non solo: per tutta la, dalle ore 10 alle ore 18.45 ci sarà l'apertura straordinaria della Malatestiana, con ingresso gratuito alla parte antica e alla mostra "Bruno Evangelisti, fotografie".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -