Cesena: Valentina Lodovini ospite della terza giornata del Backstage Film Festival

Cesena: Valentina Lodovini ospite della terza giornata del Backstage Film Festival

CESENA - Nel 1985 Giancarlo Siani viene ucciso con dieci colpi di pistola. Aveva 26 anni. Faceva il giornalista, o meglio era praticante, abusivo, come amava definirsi. Lavorava per Il Mattino, prima da Torre Annunziata e poi da Napoli. Era un ragazzo allegro che amava la vita e il suo lavoro e cercava di farlo bene. Aveva il difetto di informarsi, di verificare le notizie, di indagare sui fatti. È stato l'unico giornalista ucciso dalla camorra. Le vicende degli ultimi quattro mesi di vita di Siani, prima della sua uccisione in seguito alla denuncia sul Mattino degli scempi della camorra e dei suoi protettori politici, sono narrate in Fortapàsc, ultimo film di Marco Risi con Libero de Rienzo e Valentina Lodovini.
E sarà proprio la Lodovini a presentarlo domani sera al Centro Cinema Città di Cesena, come ospite della terza giornata del Backstage Film Festival.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Venerdì alle 21 nella sala rossa del San Biagio l'attrice incontra il pubblico dopo la proiezione del backstage di Il passato è una terra straniera, di Daniele Vicari, altro film dove lei recita insieme a Elio Germano.
Due pellicole per una stessa attrice che, dialogando con il pubblico, potrà cogliere l'occasione per svelare i segreti che si nascondono dietro le riprese di un film e confessare le fatiche e le soddisfazioni del mestiere dell'attore.  
 
La terza e ultima giornata del Backstage Film Festival si apre alle 17 nella sala rossa del San Biagio con la proiezione dei dietro le quinte di Aspettando il sole, Il commissario Manara, Bianco e Nero, Amiche mie, I demoni di San Pietroburgo e Coco Chanel.

Nella sezione serale, alle 21, insieme al backstage di Il passato è una terra straniera, e prima della proiezione di Fortapàsc, è in programma anche il backstage di La giusta distanza.

Al termine delle proiezioni, una giuria popolare assegnerà un premio al miglior backstage fra quelli iscritti alla sezione Panorama, mentre un altro premio sarà assegnato dagli studenti delle scuole medie superiori di Cesena.
Una giuria tecnica composta da Matilde Gagliardo, video maker, Margherita Pedranzini, giornalista, Marco Navone, direttore organizzativo de Una notte in Italia TavolaraCinema indicherà invece il miglior lavoro nelle sezioni Panorama, Anteprima, Fiction ed Extra, con menzioni previste per i lavori più meritevoli.
 
La cerimonia di premiazione dei vincitori del Backstage Film Festival si terrà sabato 11 aprile alle 18 presso la Sala Rossa del Centro Culturale San Biagio, insieme a quella di CliCiak. Conduce l'evento il giornalista e critico cinematografico Maurizio Di Rienzo.

L'ingresso alle mostre e alle proiezioni è gratuito.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -