Cesena, venerdì convegno sul tema della demenza senile

Cesena, venerdì convegno sul tema della demenza senile

CESENA - La demenza: si può prevenire? A questa domanda si cercherà di rispondere durante il convegno organizzato in occasione della 16° Giornata Mondiale Alzheimer dal Centro per la cura delle demenze e dei disturbi comportamentali dell'Ausl di Cesena insieme all'associazione di volontariato Caima e Casa Insieme, in programma nella mattinata di venerdì 18 settembre alla Facoltà di Psicologia di Cesena (aula C, Piazza A. Moro, Cesena, a partire dalle 8.30).

 

L'appuntamento, rivolto agli esperti e aperto al pubblico, sarà l'occasione per affrontare alcuni temi fondamentali per quanto riguarda la prevenzione e la diagnosi precoce e corretta dei disturbi cognitivi che accompagnano l'invecchiamento. Si parlerà dell'importanza di uno stile di vita sano, di alimentazione, esercizio mentale, benessere psicologico e attività fisica, tutti elementi che opportunamente integrati possono garantire una migliore qualità della vita e quindi rallentare l'insorgere di una patologia cognitiva.

 

Si discuterà  inoltre della necessità di sensibilizzare le persone al tema dei disturbi cognitivi perché non vengano considerati come fattori ineluttabili della fase di invecchiamento e quindi individuati correttamente per rendere possibile una diagnosi precoce, per fornire all'ammalato e ai suoi familiari le risposte terapeutiche più idonee. "La demenza è una malattia e non uno stigma - sottolinea dott. professor Giovanni Giannelli, responsabile del Centro per la cura delle demenze e dei disturbi comportamentali dell'Ausl di Cesena - e può essere curata: è questo il messaggio che i medici sono chiamati a veicolare nel loro rapporto col paziente e la famiglia perché i timori e i pregiudizi che accompagnano troppo spesso le parole "demenza" e "alzheimer" possano essere abbattuti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -