Cesena: venti candeline sulla torta del Gruppo Scout

Cesena: venti candeline sulla torta del Gruppo Scout

CESENA - Più di cinquecento scatti che ripercorrono i giochi, le cerimonie, le avventure e le attività all'aria aperta dal 1989 a oggi. Per festeggiare i suoi primi 20 anni di vita, il gruppo scout Cesena Decimo ha organizzato una ricca mostra-concorso fotografica che sarà inaugurata domenica 18 gennaio, alle 11, nel teatro parrocchiale di San Pietro. Dalle uscite in montagna alle attività in città, passando per le cerimonie scout e i campi estivi, la mostra racconta la storia del gruppo attraverso le foto realizzate dagli scout di oggi e di ieri, che per l'occasione hanno tirato fuori da cassetti e armadi scatti... di altri tempi!

 

Nato nel gennaio del 1989, quando un gruppo di giovani raccolse la richiesta di alcune famiglie della parrocchia di San Pietro di dar vita all'esperienza scout, il Cesena Decimo conta oggi più di cento persone tra educatori, lupetti, esploratori e rover che hanno scelto di mettersi in gioco "facendo del proprio meglio per essere pronti a servire gli altri". Questo è infatti il concentrato della proposta scout, sulla quale si sono sperimentati in questi anni a San Pietro centinaia di giovani, alcuni dei quali fanno ancora parte del gruppo. Come Cecilia Santi o Desanti, una lupetta nel 1989 e oggi capogruppo insieme a Stefano Valentini, anche lui cresciuto all'interno del Cesena Decimo.

 

"L'essere pieni protagonisti nell'avventura della propria crescita - raccontano Cecilia e Stefano - è ciò che caratterizza la proposta scout che viene rivolta ai ragazzi e il filo conduttore di tutte le foto che sono esposte. La mostra sarà un'occasione preziosa per incontrare chi ha percorso un pezzo della sua strada insieme a noi in questi vent'anni, ma anche una porta aperta verso la città per far conoscere le nostre attività".

 

La mostra, che rimarrà aperta nei week-end fino a sabato 7 febbraio, sarà la cornice giovedì 22 gennaio, alle 20.45, di un dibattito pubblico intitolato "Educare educandosi". Un titolo non casuale, che ricalca quello dell'incontro durante il quale, venti anni fa, fu fondato il gruppo Cesena Decimo. A riflettere sulle nuove sfide educative nate in questo lasso di tempo e sull'attualità della proposta dello scoutismo saranno lo psicologo Raffaele Dionigi, il docente di Pedagogia generale e di Filosofia della formazione Paolo Perticari e monsignor Giovanni Catti, assistente Agesci.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'incontro - spiegano Cecilia e Stefano - è rivolto non solo agli scout di tutta la città, ma a chiunque abbia a cuore l'educazione dei ragazzi e voglia confrontarsi su ciò che ci sta più a cuore, la loro crescita".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -