Cesena, via l'amianto per il tetto fotovoltaico: l'Apofruit è più "verde"

Cesena, via l'amianto per il tetto fotovoltaico: l'Apofruit è più "verde"

Cesena, via l'amianto per il tetto fotovoltaico: l'Apofruit è più "verde"

CESENA - Apofruit chiude il "cerchio verde" del rispetto della natura. Dopo la produzione integrata e biologica, ha portato a compimento una parte importante di bonifica dei tetti di 4 stabilimenti. Al posto di 20mila metriquadri di amianto ora ci sono i pannelli fotovoltaici per una potenza installata di 2 MW, per un investimento di 8,5 milioni di euro. L'azienda: "E' come se ci fossero gli scarichi di 1200 macchine in meno".

 

Apofruit pare aver coniugato il presto e il bene. In pochi mesi, e anche in condizioni atmosferiche proibitive, ha avviato una ristrutturazione che punta al rispetto ambientale e al risparmio energetico. In una parola: fotovoltaico sui tetti e non sui campi perché, come ha detto il sindaco Paolo Lucchi al "taglio del nastro" in terra bisogna coltivare i frutti. L'investimento è sicuramente una conferma della svolta a basso impatto ambientale che non prescinde da un importo importante, 13 milioni di euro.

 

Per dare un'idea della potenza dell'impianto, Apofruit ha detto che "il fabbisogno energetico potrebbe soddisfare il 4-5% della popolazione cesenate mentre non si riverserà nell'atmosfera la Co2 di un parco macchine di 1200 vetture". L'installazione dei pannelli ha permesso la bonifica dei pannelli in amianto che coprivano il tetto per un totale di circa duemila metri quadrati. "Gli stabilimenti in cui siamo intervenuti sono stati completamente ripuliti dall'eternit" ha detto Claudio Magnani, responsabile delle strutture.

 

I nuovi impianti coprono circa il 40% della produzione energetica degli stabilimenti ma l'obiettivo di Apofruit è quello di raggiungere almeno il 50%. Il Sindaco Lucchi e il Presidente della Provincia Massimo Bulbi hanno salutato con piacere l'investimento. "Il nostro tessuto industriale ha retto la crisi anche grazie a ditte come Apofruit che decidono di investire nel fotovoltaico che è sempre più una scelta di civiltà", ha concluso il primo cittadino di Cesena.

 

La realizzazione degli impianti ha permesso, tra l'altro, di mettere al sicuro la tariffa incentivante del conto energia prevista dal primo quadrimestre 2011, tempistica fondamentale in un momento di incertezza sugli incentivi futuri delle rinnovabili.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alessandro Mazza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -