Cesena, videocontrollo ztl, il Pdl: "Il solito modo per fare cassa"

Cesena, videocontrollo ztl, il Pdl: "Il solito modo per fare cassa"

Cesena, videocontrollo ztl, il Pdl: "Il solito modo per fare cassa"

"Ora che il Tutor sulla Secante inizia a fare meno multe, ecco che il Comune progetta un nuovo balzello per cittadini e imprese: il videocontrollo per l'accesso alle zone a traffico limitato del centro storico di Cesena". Luca Bartolini, consigliere regionale del Pdl insieme a Riccardo Cappelli consigliere comunale, reputano questa mossa della giunta Lucchi "il solito modo con cui le amministrazioni di centrosinistra fanno cassa".

 

"Aver considerato le sanzioni elevate dal Tutor come un pilastro del bilancio è stato un errore - continuano - e ora che i dati mostrano le multe in diminuzione, l'amministrazione cerca un altro strumento per fare nuove sanzioni. Non è questo il modo con cui far quadrare i conti pubblici. E poi a Cesena non serve il Sirio della situazione - puntualizzano Bartolini e Cappelli - queste trovate servono solo a colpire le tasche dei cittadini. E poi quando la gente si sarà abituata cosa ci riserverà il Comune? Un videocontrollo con multa incorporata se non si esce puntuali dal garage di casa?".

 

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Alighiero
    Alighiero

    Se la zone a traffico limitato venissero rispettate non ci sarebbe bisogno di telecamere, invece è tutto un pullulare di homus piducchiusus meno che mai dotati di contrassegno abilitante al transito.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -