Cesenatico, accendevano risse. Fermata una gang

Cesenatico, accendevano risse. Fermata una gang

Cesenatico, accendevano risse. Fermata una gang

CESENATICO - Si divertivano ad accendere risse nei locali notturni del Cesenaticense. I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cesenatico ha arrestato un albanese di 21 anni, residente a Savignano, ed serbo-montenegrino di 20 anni con l'accusa di rissa e lesioni personali. Ora si trovano agli arresti domiciliari, firmati dal gip Luisa Del Bianco su richiesta del pm Vincenzo Bartolozzi. Altri due hanno l'obbligo di non lasciare il comune di residenza.

 

Si tratta di un ventenne albanese, domiciliato a Cesenatico, e di un 18enne di San Mauro e di non allontanarsi da casa dalle 21 alle 6. Nei giorni scorsi, a seguito di una violenta rissa nei pressi di un noto locale del litorale, l'albanese di 21 anni si è presentato al posto di polizia estivo per sporgere denunciata. Gli accertamenti hanno permesso di appurare grazie ad una serie di testimonianze che coloro che avevano denunciato l'aggressione erano in realtà i responsabili.

 

I malcapitati erano stati cinque cesenati, uno dei quali è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. Per alcuni degli aggressori erano state attribuite diverse zuffe anche nei mesi scorsi in una discoteca a Lido di Savio e in due locali di Valverde.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -