Cesenatico: al Museo della Marineria mostra sui mestieri e i paesaggi dell’Adriatico

Cesenatico: al Museo della Marineria mostra sui mestieri e i paesaggi dell’Adriatico

CESENATICO - Il mare nelle mani è il titolo della mostra che il Museo della Marineria di Cesenatico propone nell'estate 2008 nell'ambito di "Incontri di mare", la rassegna di eventi promossa dall'Assessorato Turismo della Regione Emilia-Romagna.  

 

La mostra, visitabile fino al 31 agosto, è un viaggio per immagini e parole, in compagnia del fotografo Tonino Mosconi e dello scrittore Fabio Fiori, lungo le coste occidentali dell'Adriatico, dall'Istria al Salento, alla scoperta di "mestieri minori" e di inediti paesaggi costieri. Dalla piccola pesca alle colture vallive, dalle saline ai trabocchi, dai costruttori di forcole a quelli dei "mosconi". Un itinerario geografico e umano attraverso il lavoro di un popolo del mare che, lontano dai grandi porti e dai sistemi di produzione industriale, rimane depositario di una cultura nobile e antichissima che si è evoluta nel rispetto di un ambiente ora ostile ora amico, sempre comunque fonte di sostentamento. Una cultura marinara ricca di tradizioni, profondamente radicata al territorio costiero italiano, capace di tenere vivo il senso di appartenenza e saperlo di tramandare. Un'arte di vivere e lavorare con le mani. Mani forgiate nell'acqua e nel sole, nel quotidiano, intimo, rapporto con il mare.

 

In parallelo, le immagini di Mosconi e i testi di Fiori ci conducono anche alla scoperta delle "rive urbane" dell'Adriatico, mille chilometri che rivelano una poco nota diversità di ambienti e scorci di folgorante bellezza.

In definitiva, immagini, parole e oggetti che ripropongono il volto autentico di questo mare, apparentemente periferico, ma in realtà da sempre protagonista dei cambiamenti economici, politici, ambientali del nostro paese e degli altri che vi si affacciano. E soprattutto, l'idea di fondo che il mare, e in particolare l'Adriatico - con i suoi ritmi lenti, con i suoi limiti e le sue leggi - sia per noi anche un grande esempio e una scuola di sostenibilità, per usare una parola oggi in voga.

 

La mostra è visitabile tutti i giorni ore 10-12 e 17-23

Per informazioni: tel.  0547-672457 - infomusei@cesenatico.it

 

Fabio Fiori, biologo marino, ricercatore e insegnante, si occupa di paesaggio, ecologia e cultura del mare. Ha contribuito a diversi progetti editoriali, tra i quali Adriatico mare d'Europa (Silvana, 2001), Mare (Spola, 2006), Adriatico risorsa d'Europa (Diabasis, 2006). Nel 2005 ha pubblicato Un mare. Orizzonte adriatico, seguito nel 2008 da Abbecedario Adriatico. Natura e cultura delle due sponde (entrambi per Diabasis), oltre a vari articoli e interventi sulla stampa periodica e quotidiana. A studio e scrittura, associa la passione per la vela, la pesca e il nuoto, oltre all'antico richiamo per il cammino.

 

Tonino Mosconi, fotografo free lance, è autore di reportage geografici, etnografici e di ambiente. Ha realizzato numerosi servizi fotografici per riviste, guide, cataloghi, e collabora con enti pubblici per pubblicazioni legate alla promozione e alla valorizzazione del territorio e delle sue tradizioni. Ha anche collaborato con associazioni missionarie documentando luoghi e situazioni di emergenza umanitaria. Ha pubblicato, tra gli altri: Fratelli della costa. L'uomo in mare nell'Adriatico del Centro Nord (con Mario Turci, prefazione di Sergio Anselmi, Edit Faenza, 1994), I sentieri magici della Valmarecchia (con Rita Giannini, Touring Club Italiano, 1995), Tracce del silenzio. I segni dell'uomo nella Valle del Marecchia (con Mario Turci, Maggioli, 1992).

 

  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -