Cesenatico, amianto. L'Ausl: "Nessun pericolo all'Ospedale Marconi"

Cesenatico, amianto. L'Ausl: "Nessun pericolo all'Ospedale Marconi"

Cesenatico, amianto. L'Ausl: "Nessun pericolo all'Ospedale Marconi"

"L'Ausl di Cesena, da diversi anni, è impegnata nel censimento e nella mappatura dei manufatti contenenti amianto nei diversi presidi ospedalieri, e nella contestuale attuazione di tutti gli interventi di bonifica che si rendono necessari. Il monitoraggio periodico delle condizioni di conservazione dei materiali contenenti amianto, consente infatti di intervenire tempestivamente, rimuovendo le condizioni di potenziale pericolo". Questo si legge in una nota dell'azienda, che vuole allontanare ogni timore.

 

"In particolare presso l'Ospedale "Marconi" di Cesenatico già nel 2004 sono state rimosse tutte le coperture in cemento amianto (eternit) lesionate, mentre sono sottoposte a periodica verifica dal Servizio Tecnico aziendale le lastre ancora presenti ma in buono stato di conservazione. Anche il Dipartimento di Sanità Pubblica, competente per la vigilanza, conferma che non sussistono rischi per la salute degli operatori e dei cittadini. La normativa vigente prevede infatti che la bonifica del cemento amianto sia effettuata nel caso in cui il materiale sia deteriorato o in cattivo stato di conservazione (e quindi presenti un potenziale rischio di rilascio di amianto nell'ambiente), situazione che non è presente nel manufatto segnalato dalle allarmistiche e ingiustificate dichiarazioni riportate sulla stampa. Ciò nonostante si coglie l'occasione per precisare che il medesimo Servizio Tecnico di questa Azienda ha programmato comunque l'intervento per la rimozione definitiva del manufatto in questione entro l'estate".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    Noto una evidente contraddizione nel comunicato dell'Ausl. La segnalazione sarebbe ingiustificata e allarmistica, ma l'azienda sanitaria ha programmato la rimozione dell'amianto entro l'estate...allora doveva essere rimosso o no? A me pare di si!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -