Cesenatico, ben 14 persone denunciate nel weekend

Cesenatico, ben 14 persone denunciate nel weekend

Cesenatico, ben 14 persone denunciate nel weekend

CESENATICO - Sono ben 14 le persone denunciate dai Carabinieri di Cesenatico nel corso di una serie di servizi di controllo svolti nel fine settimana. Cinque di queste (P.G. 41enne di Cesena, F.F. 28enne di Cesenatico, L.C. 24enne milanese, S.I. 22enne ravennate e B.O. 25enne albanese residente a Forlì) dovranno rispondere dell'accusa di guida in stato d'ebbrezza per esser stati sorpresi al volante con un tasso di alcol nel sangue superiore a 0,50 grammi per litro.

 

Quattro cittadini extracomunitari, tre marocchini ed un albanese, dovranno rispondere dell'accusa "mancata esibizione dei documenti di identificazione", poiché trovati senza il permesso di soggiorno. Un giovane albanese di 20 anni, residente in provincia di Venenzia, è stato denunciato per "disturbo delle persone", poiché trovato alle tre del mattino mentre urlava nel piazzale antistante ad un albergo. Un connazionale di 46 anni, residente a Rimini, è stato deferito all'autorità giudiziaria per detenzione di oggetti ad offendere dopo che i militari hanno trovato nella sua auto una mazza lunga oltre mezzo metro.

 

Un 19enne di nazionalità brasiliana, residente nel riminese, dovrà rispondere dell'accusa di "procurato allarme", poiché per più di due mese (da maggio a luglio di quest'anno) con il suo cellulare aveva effettuato numerose chiamate al 118 con richieste di intervento risultate fasulle e spesso intrattenendo inutilmente ed a lungo l'operatore stesso. Un 25enne mantovano è stato invece sorpreso urinare durante il passaggio di alcune famiglie che si stavano recando al parco acquatico di Cesenatico: per il giovane l'accusa è di "atti contrari alla pubblica decenza".

 

Un romeno di 29 anni, residente a Gatteo, è stato denunciato per "inosservanza di un provvedimento dell'autorità", poiché invitato in caserma non si è presentato senza presentare un giustificato motivo. Inoltre, grazie all'aiuto di Mustafà, cane in servizio ai Carabinieri dell'unità cinofili di Bologna, sono state segnalate al Prefetto di Forlì- Cesena due persone del forlivese trovate entrambe in possesso di modiche quantità di marijuana.

 

Infine durante dei controlli effettuati a due "Kebab" ed ad un ristorante della zona di Savignano sul Rubicone e San Mauro Pascoli, da parte anche di carabinieri del N.A.S. e dell'Ispettorato del Lavoro, sono state constatate quattro violazioni amministrative in materia di sicurezza sanitaria e sul posto di lavoro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -