Cesenatico: calci e pugni alla sorella di lui, in manette coppia di coniugi

Cesenatico: calci e pugni alla sorella di lui, in manette coppia di coniugi

Cesenatico: calci e pugni alla sorella di lui, in manette coppia di coniugi

CESENATICO - Coppia di coniugi in manette dopo aver minacciato di morte ed aggredito la sorella dell'uomo. E' quanto accaduto a Cesenatico in un'abitazione bifamiliare in via Ceseare Battisti. Si tratta di un negoziante di 37 anni e di una 44enne, entrambi con problemi di alcolismo. Nonostante l'arrivo di una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri, la coppia ha continuato nelle minacce, spintonando e facendo cadere a terra la malcapitata.

 

I militari hanno cercato di proteggere la vittima, ma sono stati colpiti con calci e pugni rimediando lesioni giudicate in un secondo tempo guaribili in quattro e sei giorni. Sul posto sono giunti rinforzi che hanno consentito di bloccare i due esagitati. Caricati nella ‘gazzella', marito e moglie hanno colpito ripetutamente l'auto. E anche in caserma la furia non si è placata, a tal punto che si è reso necessario l'intervento dei sanitari del ‘118' per sedarli.

 

Marito e moglie dovranno rispondere delle accuse di resistenza aggravata, lesioni e ingiurie, violenza e minacce a pubblico ufficiale, danneggiamento a cose destinate a pubblico servizio e lesioni e minacce alla sorella del 37enne che ha riportato diversi lividi ed ematomi. Durante il processo per direttissima, gli avvocati difensori hanno chiesto i termini a difesa allo scopo di sottoporre i due imputati ad una perizia psichiatrica. L'udienza si svolgerà giovedì mattina al tribunale di Forlì davanti al pm Fabio Di Vizio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -