Cesenatico, conoscere e combattere i disturbi borderline

Cesenatico, conoscere e combattere i disturbi borderline

CESENA - Il distrurbo borderline di personalità è poco conosciuto, anche se in realtà è piuttosto diffuso. A Cesenatico una due giorni di formazione per gli addetti ai lavori. Chi ne soffre si trova a vivere una situazione di sofferenza psichica grave e invalidate. Il disturbo borderline di personalità è oggi considerato un importante e rilevante problema di salute pubblica. I sintomi di questa psicopatologia, impulsività, instabilità affettiva e disturbi dell'identità, infatti, si riflettono su una molteplicità di comportamenti con conseguenti importanti distorsioni nelle relazioni affettive e nella vita sociale della persona che ne è affetta.

 

"La prevalenza di questo disturbo, stando agli studi epidemiologici europei, - dichiara Michele Sanza, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell'Azienda USL di Cesena - si aggira tra l'1 e il 2,5% della popolazione. E sebbene la prognosi generale, contrariamente a quanto si riteneva in passato, sia oggi fondamentalmente buona (almeno per ciò che concerne gli aspetti clinico sintomatologici) il peso del disturbo borderline rimane piuttosto elevato in considerazione dell'alta comorbilità con altre patologie, prima fra tutte la depressione, ma anche l'abuso di sostanze e i disturbi dell'alimentazione".

 

Il tasso dei suicidi tra le persone con disturbo borderline di personalità è il più elevato in assoluto rispetto a tutte le altre patologie di interesse psichiatrico: dall'8 al 10% contro il 4,5 % della schizofrenia e il 3,5 % del disturbo bipolare. Naturalmente a questi aspetti vanno sommati le sofferenze individuali e familiari derivanti dalle prospettive del fallimento sociale cui queste persone vanno spesso incontro.

 

Del tema se ne parlerà giovedì 7 e venerdì 8 ottobre al Palazzo del Turismo di Cesenatico, nel corso del convegno "La responsabilità professionale e la responsabilità sociale nella cura del disturbo borderline di personalità" rivolto ai professionisti del settore e patrocinato, tra gli altri, anche dall'Azienda USL di Cesena.

 

L'obiettivo della due giorni è quello di aumentare la consapevolezza dei professionisti, progredire nella ricerca di modelli clinici originali e adeguati ai dipartimenti di salute mentale e favorire lo sviluppo di programmi di tutela specifici per le persone affette da disturbo borderline di personalità e i loro familiari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -