Cesenatico: contrabbando di sigarette, nei guai tre romeni

Cesenatico: contrabbando di sigarette, nei guai tre romeni

Cesenatico: contrabbando di sigarette, nei guai tre romeni

CESENATICO - Avevano occultato 44 stecche di sigarette di contrabbadno, da dieci pacchetti ciascuna. Gli agenti di Polizia del presidio estivo di Cesenatico hanno arresto giovedì pomeriggio, poco dopo le 16, un romeno di 28 anni, arresto Alexandru Nicolae Baciu, e denunciato a piede libero due connazionali, la 25enne M.A. ed il 29enne M.A., entrambi incensurati. Dovranno rispondere in concorso del reato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

 

I tre, a bordo di una Opel Astra di proprietà di un romeno del quale non sapeva nulla di chi fosse in possesso della sua vettura, sono stati intercettati in viale Mazzini all'altezza del "Camping Cesenatico". Alla vista della "Pantera" della Polizia, il conducente ha cercato di immettersi in una viuzza per far perdere le proprie tracce, ma la manovra no è passata inosservata. L'auto è stata subito dopo fermata. E gli occupanti hanno sin da subito manifestato un certo nervosismo.

 

La perquisizione del veicolo ha consentito ai poliziotti di trovare 305 euro in contanti sotto il volante e le 44 stecche di sigarette, occultate sotto i sedili e nel portabagagli. Dalla vendita dei pacchetti i tre avrebbero potuto ricavare tra i 4mila ed i 5mila euro. Sia le "bionde" che il denaro, ritenuto provento dell'illecita vendita, sono stati posti sotto sequestro insieme ad un telefono cellulare. Baciu, attualmente detenuto in carcere a Forlì a disposizione del pm Alessandro Mancini, era stato denunciato ad inizio mese per contrabbando di sigarette provenienti dalla Romania.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -