Cesenatico, dal Comune sostegno delle piccole imprese

Cesenatico, dal Comune sostegno delle piccole imprese

CESENATICO - Il Comune di Cesenatico ha pubblicato un bando per la concessione di contributi finanziari a sostegno delle piccole imprese del territorio e degli operatori del commercio e dell'artigianato locale che intendono investire sul potenziamento e sulla riqualificazione della propria attività o sull'avvio di nuove iniziative imprenditoriali.

Il bando è aperto fino al 30 giungo 2010 e prevede da parte del Comune un finanziamento complessivo di 47.000 euro.

 

Possono presentare domanda per la concessione dei contributi le imprese operanti nei settori dell'artigianato, del commercio e dei pubblici esercizi aventi sede operativa nel territorio comunale, che siano ‘micro imprese' con una struttura operativa aziendale che occupi meno di 15 dipendenti e che, dal punto di vista giuridico, si configurino come ditte individuali, società di persone, o società cooperative.

Il contributo è finalizzato a sostenere i costi per l'acquisto di impianti, attrezzature, tecnologie, macchinari, arredi e per la straordinaria manutenzione dell'immobile, ed è destinato esclusivamente all'avvio di nuove attività o alla razionalizzazione e al potenziamento di quelle già esistenti.

 

Il contributo è determinato applicando la percentuale del 2% in relazione a finanziamenti di

importo non superiore a 50.000 euro. Possono essere presentate richieste anche per

finanziamenti che abbiano un importo superiore a 50.000 euro, fermo restando che il contributo massimo concesso a ogni impresa richiedente non può superare l'importo totale 1.000 euro.

Per l'ammodernamento e lo sviluppo di imprese già esistenti, devono essere presentate richieste che prevedano un finanziamento minimo pari a 5.000 euro.

 

Nell'assegnazione dei contributi viene data priorità alle richieste contenenti finanziamenti finalizzati a: interventi su locali esistenti dove devono essere realizzare opere edilizie, impiantistiche, attrezzature relative al superamento delle barriere architettoniche; interventi volti al risparmio energetico e a una maggiore sostenibilità ambientale; interventi che determinano un incremento della sicurezza delle attività (es. installazione di impianti di videosorveglianza e simili); interventi per incrementare i servizi di pubblica utilità (es. servizi igienici).

 

La domanda di ammissione redatta su carta legale deve essere presentata dalle cooperative di

garanzia del credito delle aziende commerciali ed artigiane che intendono partecipare al bando entro il 30 giungo 2010 e deve essere corredata da una relazione tecnico-economica e finanziaria relativa sia alle imprese finanziate, sia alle iniziative per le quali si chiede il contributo, con l'indicazione delle modalità di finanziamento. La relazione dovrà contenere inoltre l'elenco delle spese per gli investimenti ammessi a finanziamento.

 

L'intero bando è scaricabile da internet all'indirizzo www.comune.cesenatico.fc.it , oppure

Può essere richiesto in copia presso gli uffici del Servizio Attività Produttive (viale Roma 112) dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13. Per info Dr. Riccardo Benzi, tel. 0547 79405 - 79417 - 79418 - 79419 - mail r.benzi@comune.cesenatico.fc.it

 

"In questo modo intendiamo dare sostegno alle piccole imprese del nostro territorio - dichiara il sindaco di Cesenatico Nivardo Panzavolta - e ai numerosi operatori del commercio, dell'artigianato e dei pubblici esercizi che intendono rinnovare la propria attività. Potenziar le attività economiche già esistenti e dare vita a nuove iniziative imprenditoriali significa infatti andare a qualificare l'intera offerta di Cesenatico. Ed è anche un modo fare fronte alla crisi economica in atto, stimolando una ripresa che parta proprio dalle piccole imprese locali".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -