Cesenatico, droga spacciata in piscina: bagnino in manette

Cesenatico, droga spacciata in piscina: bagnino in manette

Cesenatico, droga spacciata in piscina: bagnino in manette

All'ingresso di una notissima piscina di Cesenatico, spacciava marijuana ai ragazzini. E', sinteticamente, l'accusa che gli uomini del posto estivo di polizia e quelli dell'aliquota della Squadra mobile Forlì ipotizzano a carico di un cesenate di 36 anni, A.M., dipendente di una nota piscina di Cesenatico.


Al suo arresto gli agenti sono arrivati iniziando ad indagare ieri pomeriggio finendo di sentite gli interessati dall'indagine nella notte. Quando un dodicenne di origini venete - in vacanza con la famiglia a in riviera -  era stato sorpreso  da un lavoratore pakistano, e subito segnalato al bagnino, a rubare in spiaggia un portafoglio da una borsa incustodita sotto ad un ombrellone. Ha detto di essere "stato costretto" perchè dovevano comprarsi marijuana a rubare dai suoi amici più grandi, di 15 e 17 anni con i quali aveva già provato a fumare uno spinello nelle sere precedenti. Da notare che i tre ragazzi si sono conosciuti a Cesenatico durante il periodo di vacanza con le rispettive famiglie. I minori hanno fornito agli inquirenti una precisa descrizioni di chi vendeva loro la marijuana dando loro la certezza di chi fosse e dove trovarlo. La posizione dei minorenni è all'esame della magistratura minorile di Bologna: il 15enne, proveniente dalla lombardia, scattata l'accusa di spaccio oltre che di furto in concorso.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pm Fabio Di Vizio raccolte le testimonianze ha formalizzato le accuse nei confronti  del 36enne al lavoro all'ingresso della nota piscina. Un cesenate per il quale è scattata la perquisizione delle abitazioni (sia quella di appoggio a Cesenatico di proprietà della nonna che quella di Cesena) nelle quali i poliziotti hanno trovato e sequestrato complessivamente oltre 70 grami di marijuana. Indagando anche un altro dipendente della piscina: A.P., 20 anni di Cesenatico, in pratica il "galoppino" di A.M. occasionalmente depositario di piccole quantità di marijuana destinate allo spaccio. Per lui la denuncia in stato di libertà sempre per detenzione ai fini di spaccio.


Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Luigi Filippo
    Luigi Filippo

    uè uè uè un'italiota rumagnolo che spaccia... uè uè uè

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -