Cesenatico, elezioni. Bastoni (Destra): "Abbassare i toni"

Cesenatico, elezioni. Bastoni (Destra): "Abbassare i toni"

Leggo con interesse sugli organi di stampa odierni l'invito del Candidato Sindaco Buda ad abbassare i toni, pensare al bene della città ed evitare personalismi.

 

Non posso fare altro che dire che è quanto auspico pure io, ma alla stessa identica maniera non posso far altro che chiedermi - ovviamente in maniera ironica - quanto Buda pensasse al bene della Città nel momento in cui ha deciso di indebolirsi sottostando ai ricatti della Lega, e se all'interno di quella coalizione ci sia dialogo.

 

Sono infatti sulla stampa di ieri le parole del coordinatore provinciale di quello stesso partito, che ben si guarda dal dare la parola agli inutili esponenti locali e che, sprezzante, dice: "non ce ne facciamo niente di quei quattro voti in croce per problemi che ci sono stati a livello provinciale".

 

Voglio ricordare al Candidato Buda, che questi individui sono piombati a gambatesa dal livello provinciale e nazionale di un partito esterno al suo, per distruggere una coalizione di uomini e donne di Cesenatico che a livello nazionale si trovano insieme al governo (UDC a parte), e che era stata costruita per riuscire a "cambiare finalmente rotta".

 

Una coalizione a cui per primi avevamo creduto e dato il contributo per la sua creazione noi de La Destra, come la storia di tutta una serie di incontri locali organizzati questo inverno dimostra, consapevoli di quanto sia importante dare una svolta a questa città. A me sembra quindi che se lo stia proprio portando in seno, chi fa per primo del personalismo a discapito del bene di Cesenatico.

 

Quindi posso tranquillamente far sapere a Buda che noi de "La Destra" ci dedicheremo a parlare dei contenuti, però mentre lui si terrà ben stretti i "traditori" all'interno della nostra ex-coalizione noi non potremo perdere nessuna occasione per far presente alla cittadinanza il rischio che corre a sostenere un candidato indebolito dal ricatto della lega, che sputa su "quattro voti in croce"... evidentemente Morrone era ancora in fasce quando il centrodestra perse al ballottaggio per una manciata di voti... sarebbe il caso che studiasse un po' di storia locale, lui che pare voglia votare la sua carriera politica al federalismo e poi si comporta nelle peggiori maniere politiche in stile "prima repubblica".


Noi il bene di Cesenatico pensiamo che passi anche da questo: evitare che certe il-logiche politiche prendano il potere sulla Città, mantendendo sotto scacco il candidato sindaco come già avviene in campagna elettorale.

 

Ruben Bastoni

Candidato sindaco La Destra Cesenatico

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -