Cesenatico, elezioni. Panzavolta: "Ridurre la burocrazia si può, anche del 50%"

Cesenatico, elezioni. Panzavolta: "Ridurre la burocrazia si può, anche del 50%"

Cesenatico, elezioni. Panzavolta: "Ridurre la burocrazia si può, anche del 50%"

Il Sindaco uscente e candidato a sindaco Nivardo Panzavolta interviene sul tema della semplificazione amministrativa, che definisce una «componente fondamentale e decisiva per la competitività delle imprese del nostro territorio e per la trasparenza nei confronti del cittadino". "Il Comune di Cesenatico - spiega Panzavolta - su questo tema ha già fatto la sua parte rendendo operativo il portale comunale per le pratiche telematiche attraverso lo sportello unico. Con un potenziamento ed un regolare utilizzo della telematica sarà possibile accelerare il dialogo pubblico-privato a vantaggio di una maggiore riduzione dei tempi burocratici".

 

"Ora - prosegue - dobbiamo lavorare affinché i tempi per il rilascio delle certificazioni amministrative si riducano ulteriormente; io dico che possiamo ridurre i tempi del 50%. Come? Con l'utilizzo delle nuove tecnologie, con la collaborazione tra gli uffici (e quindi con le conferenze di servizio) e con la collaborazione dei dipendenti comunali che sono una risorsa e un patrimonio da valorizzare".

 

«Nel difficile intreccio del panorama normativo nazionale e regionale - spiega ancora Panzavolta - dove le sovrapposizioni e i contrasti si ripercuotono sul lavoro quotidiano delle amministrazioni locali, occorre poi individuare un percorso di semplificazione di procedure e definizioni. Considerando che i funzionari pubblici da una parte e i tecnici professionisti dall'altra sono il completamento di una risorsa lavorativa ed intellettuale da valorizzare, ritengo indispensabile la ricerca di quelle sinergie tecnico-amministrative che abbiano per obiettivo la riduzione e la semplificazione delle procedure normative. Ritengo inoltre che gli uffici comunali siano al servizio del cittadino proprio attraverso le professionalità dei tecnici che operano sul territorio. Quindi è compito dell'amministrazione promuovere efficaci iniziative collaborative pubblico-private.»

 

Infine, Panzavolta conclude sul tema della semplificazione in ambito edilizio: «È mia intenzione avviare forme di partecipazione mediante un tavolo tecnico permanente tra i professionisti privati e gli uffici comunali, che sappia redigere un testo di regolamentazione edilizia di facile ed univoca lettura, periodicamente verificato e controllato. Occorre inoltre individuare una professionalità pubblica nel settore edilizio, svincolato da quello urbanistico, che abbia il compito di visionare il volume di lavoro edilizio ordinario che troppo spesso è motivo di intasamento procedurale.»

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -