Cesenatico, elezioni. Proposte del Pd: "Diventiamo la 'Coverciano' del ciclismo"

Cesenatico, elezioni. Proposte del Pd: "Diventiamo la 'Coverciano' del ciclismo"

Matteo Gozzoli

CESENATICO - Incrementare la raccolta differenziata e introdurre in via sperimentale la raccolta dei rifiuti "porta a porta" in alcuni quartieri della città; dotare ogni quartiere di una zona coperta da rete libera Wi-fi; creare uno skate park all'interno del Parco di Levante; far sì che la nuova Ponente progettata nel Masterplan diventi una cittadella dello sport, con un particolare investimento per quanto riguarda il ciclismo, facendo di Cesenatico una sorta di "Coverciano del ciclismo". Sono queste alcune delle proposte del Partito Democratico e di tutta la coalizione di centrosinistra per i prossimi cinque anni.

 

«La forza della nostra città - spiega il segretario PD Matteo Gozzoli nell'illustrarle - è sempre stata quella di sapersi rinnovare per cogliere le sfide del futuro mantenendo allo stesso tempo ben presenti le nostre radici storiche e culturali. L'amministrazione guidata dal sindaco Panzavolta ha ottenuto importanti risultati ed è pronta per portare a termine il lavoro dei primi 5 anni con un altro mandato che si annuncia molto importante per il futuro di Cesenatico.»

 

«In una visione futura della città, riteniamo innanzitutto che vadano valorizzati più tipi di turismo: solo così Cesenatico tutta potrà arricchirsi. Questo - prosegue Gozzoli - significa da un lato difendere e valorizzare il turismo più tradizionale della zona di Levante e, dall'altro, incentivare un turismo nuovo, sportivo, termale e naturalistico, ad esempio nei quartieri di Ponente e Valverde. Riteniamo questo percorso fondamentale in un'ottica di diversificazione dell'offerta turistica; solo così facendo Cesenatico potrà intercettare nuovi turisti in futuro.»

 

«Cesenatico, poi - spiega ancora Gozzoli - necessita anche di nuovi spazi per i giovani. Dotare le piazze (sia del centro che dei quartieri) e il Molo della Notte di reti a libero accesso Wi-fi, come intendiamo fare, significa automaticamente creare dei punti d'aggregazione. Ma questo non basta: bisogna lavorare attraverso accordi pubblico-privato per arrivare alla creazione di un centro giovani e per realizzare uno skate-park in un'area all'interno del parco di Levante che possa anche essere in grado di ospitare gare e concerti.»

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gozzoli conclude affrontando il tema della raccolta differenziata: «Entro i prossimi cinque anni è necessario percorrere tutte le strade possibili per aumentare la percentuale di raccolta differenziata, introducendo sconti in bolletta per chi effettua la differenziazione dei rifiuti. In questa tendenza deve rientrare il "porta a porta". Cesenatico ha una conformazione particolare, già gli esercizi commerciali e le strutture collegate al turismo nella stagione estiva hanno un servizio di raccolta "porta a porta". L'obiettivo che ci diamo è quello di individuare quartieri in cui poter iniziare una sperimentazione di questo sistema di raccolta.»

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -