Cesenatico, Fli replica alla Lega: "Critiche sterili da una partito razzista"

Cesenatico, Fli replica alla Lega: "Critiche sterili da una partito razzista"

CESENATICO - "La nostra cara amica Lega farebbe bene a non criticare troppo il neo -nato partito di Futuro e Libertà perché sembra che l'unica cosa che riesca a fare bene e in maniera costante è urlare, seminare odio, insultare in maniera irrispettosa e infondata!" Ecco le parole con cui Elisa Petroni risponde al Leghista Morrone. Mi sembra chiaro che Morrone si contraddica da solo, la sterile polemica l'ha già fatta con il suo articolo nel quale, tolte le infondate e insensate accuse a vertici di partito e iscritti considerati alla stregua di quattro gatti, non rimane una e dico una sola cosa produttiva".

 

"Riteniamo - dice Petroni - che partiti come La Lega farebbero bene ad adeguarsi alle regole della democrazia evitando diktat e imposizioni di vertice tipiche di forze politiche storicamente implose e di cui vorremmo rimanesse solo memoria storica. Farebbe bene il segretario Leghista ad ascoltare i "quattro gatti" che gli dicono di stare ben attento a non perdere i suoi di iscritti piuttosto che di perdere il suo tempo a contare quelli di un partito in crescita che ancora non ha avuto la possibilità vera di misurarsi sul territorio. Diamo tempo al tempo, non bisogna mai esultare troppo in politica nei momenti di vittoria perché i tempi cambiano e i risultati pure e l'arroganza poi vien punita. La nostra presenza sul territorio è e sarà continua e costante, la nostra opposizione a forze estreme e razziste come la Lega anche".

 

"Essere definiti " ai margini" non ci spaventa, noi ci facciamo portavoce dei veri valori di centro - destra , valori che una forza anti-nazionalista e "razzista" quale è la Lega non può di certo rappresentare. Affermare che il compito Leghista è " liberare la Romagna dal dominio delle giunte di sinistra" mi sembra uno spot un po' poco credibile visto che le logiche che regolano la struttura, il comportamento e le pratiche Leghiste ricalcano "per filo e per segno" il peggio della vecchia struttura del Partito Comunista. Noi non vogliamo cadere dalla padella alla brace e siamo onorati di essere incompatibili con un partito Antinazionale, oligarchico e da "bava alla bocca" come la Lega. I "quattro gatti" ringraziano il Leghista Morrone per averli considerati", Ironizza Petroni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -