Cesenatico, i Monroe vincono la quarta tappa di Gocce di Musica

Cesenatico, i Monroe vincono la quarta tappa di Gocce di Musica

CESENATICO - Serata da incorniciare quella di venerdì sera allo Sloppy Joe's, il pub sul porto canale di Cesenatico che ha ospitato la tappa cesenaticense di Gocce di Musica. Locale talmente pieno che molte persone sono rimaste all'esterno a gustarsi questo bel momento di grande coinvolgimento musicale, ancora una volta preparato molto bene dai navigatissimi e meticolosi volontari dell'Avis di Forlì-Cesena.

 

Questa è stata la quarta tappa di Gocce di Musica 2008 ed e stata (almeno fino ad ora) la più intensa per il grande calore che si respirava dentro e fuori al locale; l'atmosfera eccezionale delle grandi serate, che non sempre si riesce ad ottenere, grazie anche alla disponibilità dell'ambiente e del personale dello Sloppy Joe's, che ha contribuito in modo determinante alla riuscita dello spettacolo.

 

La macchina del suono si accende come sempre alle 22 in punto e fra il tripudio di folla che saluta calorosamente la prima band in concorso, "Add With Carry", tre giovani  strumentisti molto giovani, ma ben preparati per affrontare per primi il pubblico. Si nota un buon affiatamento e tanta grinta, con la voglia di fare uscire il meglio dai loro amplificatori che diffondono un rock molto accattivante e a volte marcato, con alcune sfumature molto interessanti della tastierista. Peccato per il brano in concorso (in inglese) comunque un grande in bocca al lupo a Sinto (voce e chitarra) Zarco (tastiere) Rez (batteria).

 

Il locale è caldissimo e quando gli "Hotel Palooka" iniziano a suonare praticamente esplode in un  fragoroso applauso, per il grande groove che accompagna la loro musica molto allegra e coinvolgente, resa ancora più calda dall'accompagnamento di un trio jazz di fiati di tutto rispetto (Mooksa).  Questi tre veterani delle musica hanno veramente accompagnato il resto della band in una perfomance di ottimo livello, funk o funky non so bene, e non è molto importante il genere, non servono etichette; quello che traspare è qualcosa di bello. Dal basso di Groove alla chitarra di Pillola, a Jules alla batteria, per finire con una gran bella voce potente, acuta e molto dinamica, quella di Nego, vero leader di questa band che mi ha fatto riassaporare l' atmosfera Funky dei miglior gruppi anni settanta senza rimpianti.

 

Questa è la giusta serata per i ribaltamenti di fronte, le improvvisazioni inaspettate e inimmaginabili, così accade con la terza band in concorso, che è un vero e proprio gruppo, talmente tale da rappresentare un intero istituto, il "Macrelli" di Cesena. Un progetto formidabile, in perfetta simbiosi fra professori e studenti che hanno fondato la Mac-Relly Band, che spettacolo!!! Scusate gli esclamativi, ma sono proprio d'obbligo per questi nove componenti miscelati fra prof e non, che suonano e cantano con estrema cognizione di causa in tre cover entusiasmanti, e un inedito sull'ambiente per il concorso intitolato "Questa Terra". Una bella ballad molto calda e dalle atmosfere tropicali simili al calypso. Non vorrei scendere nella retorica ma questo potrebbe essere un bel precedente per altri coinvolgimenti didattici anche per altri istituti. Una scelta veramente intelligente che è sicuramente frutto di una buona armonia fra il corpo docente e questi meravigliosi ragazzi che hanno scaldato il pubblico dello Sloppy.

 

La mia curiosità sull'evolversi della serata si fa sempre più forte e quando arrivano sul palco le "Villmora" con Mr Galan mi entusiasmo ancora una volta davanti a questo gruppo in maggioranza femminile. Cinque ragazze, Alessia (voce chitarra) Peach (voce percussioni), Morex (piano tastiera), Gloria (batteria) e Mila (chitarra) con GianLuca al basso e Mg.Galan che chiude il gruppo con le sue particolari doti vocali e sceniche. Grande merito a Villmora,  che a distanza di dodici mesi hanno fatto veramente un grande balzo in avanti dimostrando grandi miglioramenti nella voce ed anche nell'esecuzione degli arrangiamenti. Molto più sicure sul palco e con tanta nuova grinta, ottima la cover di Zucchero mixata ad un vecchio pezzo dei "Ridillo"; molto bello e centrato anche il pezzo in concorso "E' Tutta Colpa Mia", il migliore testo della serata per chi scrive.

 

Arriviamo all'ultima band in concorso i Monroe (daMarylin) una vera e propria sorpresa in positivo per quanto riguarda tecnica e fantasia, abbinata a suoni che ricordano il migliore periodo Wave degli anni ottanta. La voce della band (Marcello Vicini) ricorda molto  quella di Midge Ure degli Ultravox per estensione e tonalità,e soprattutto per l'eleganza di espressione, comunque ottima tutta la band che dimostra grande tempismo e fantasia nell'esecuzione degli arrangiamenti. Credo che questi ragazzi abbiano già assimiliato un notevole bagaglio di esperienze che abbinate alle loro doti, li rendono sicuramente di buon livello, e candidati alla vittoria finale di Gocce di Musica.

 

Come avrete già intuito, la serata di Cesenatico ha visto vincere i Monroe, ma per una volta e senza retorica credo che tutte le band in concorso allo Sloppy meritavano un altro passaggio. Con alle spalle la soddisfazione per la bella serata trascorsa, arrivederci alla prossima tappa di gocce di musica, domenica 11 Maggio  a Predappio presso il teatro comunale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gerry Di Maio
gerry@romagnaoggi.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -