Cesenatico: il mare restituisce il corpo del 16enne esattamente dove era scomparso

Cesenatico: il mare restituisce il corpo del 16enne esattamente dove era scomparso

Cesenatico: il mare restituisce il corpo del 16enne esattamente dove era scomparso

CESENATICO - Il mare è sovrano. Dopo 2 interi giorni di ricerche è stato ritrovato il corpo del 16enne, Sean Bertani. Il mare lo ha riportato nel punto in cui lo aveva inghiottito. Alle 15 di lunedì il corpo è riemerso di fronte alla spiaggia libera di Ponente, a fianco del circolo velico di Cesenatico. Inutili per 2 giorni le ricerche condotte da tutte le Forze dell'Ordine, che tra Cervia e Bellaria, avevano scandagliato le acque fino a 5 miglia dalla costa.

 

Il 16enne, residente in un campo nomadi di Modena, è annegato sabato pomeriggio, intorno alle 14,50, mentre faceva il bagno con i cugini. Ora il corpo si trova nella camera mortuaria dell'ospedale di Cesenatico, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

 

Non sono ancora chiare le cause dell'incidente: una congestione alimentare, dato che aveva fatto un pasto abbondante poco prima di entrare in acqua, o la forte corrente. La famiglia è tornata a prendere il corpo del ragazzo, dopo avere ringraziato in mattinata forze dell'ordine e volontari, per il lavoro di ricerca che stavano eseguendo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -