CESENATICO - Indebito utilizzo di pass per invalidi, dottoressa assolta in Appello

CESENATICO - Indebito utilizzo di pass per invalidi, dottoressa assolta in Appello

CESENATICO – Era stata accusata di aver parcheggiato in un posto riservato agli invalidi in viale Carducci a Cesenatico esibendo un pass intestato al padre morto nel 2001. La protagonista dell’episodio, un medico del Bolognese, che da anni trascorreva le vacanze estive in un appartamento di Cesenatico, era stata condannata dal giudice Barbara De Virgiliis (pm Marina Tambini) a due mesi di reclusione (pena sospesa). 

Nel 2013 il processo d'appello ha portato all'assoluzione della stessa dottoressa con la formula che il fatto non è previsto come reato, ma sanzionabile solo dal punto di vista amministrativo. La dottoressa era stata sanzionata e denunciata dagli agenti della Polizia Municipale di Cesenatico l’11 agosto del 2005 per l’indebito utilizzo del pass, intestato al padre deceduto quattro anni prima.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -