Cesenatico, la proposta della lista civica 'Futura' per salvare l'ospedale

Cesenatico, la proposta della lista civica 'Futura' per salvare l'ospedale

CESENATICO - "La riorganizzazione e il futuro dell' ospedale di Cesenatico sono nelle priorità della nostra lista civica, poiché nella difesa del presidio sanitario cittadino ravvisiamo un servizio insostituibile   per i residenti e le migliaia di tanti turisti che, soprattutto in estate, affollano la nostra città.  Troviamo ingiustificato lo smantellamento  della sala operatoria, del day surgery e del reparto cardiovascolare del  Marconi ormai definitivamente chiusi. E riteniamo strumentale l'operazione che alcuni anni fa è stata ordita dai manager della sanità pubblica che prima hanno rinnovato la struttura con una spesa di 4 milioni di euro, poi hanno  istituito un primariato e infine hanno trasferito il servizio  a Cesena!".


Queste le parole di Marco Bonora,  candidato sindaco della lista civica indipendente "Cesenatico Futura" a proposito della querelle sorta attorno le sorti dell'ospedale di Cesenatico. Bonora replica anche all'assessore regionale alle politiche per la salute, Carlo Lusenti, che ha sostenuto che la dotazione complessiva della struttura nel reparto medico - riabilitativo  prevede un aumento di  posti letto: 54,  di cui 14 di medicina interna, 20 di lungodegenza e 20 di riabilitazione intensiva.

"Con la  riconversione dei posti letto di medicina cardiovascolare in lungodegenza orientata al trattamento riabilitativo dell'ictus di fatto si certificherà  la non possibilità di ricovero sia per pazienti con patologie cardiache o cardiovascolare , che per pazienti che richiedono  ricoveri urgenti
e/o ordinari. A nostro parere - aggiunge Marco Bonora -   14 posti letto effettivi di medicina generale interna,  a disposizione dei cittadini e dei turisti di Cesenatico e dei comuni limitrofi sono del tutto insufficienti!".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il candidato sindaco della lista civica indipendente "Cesenatico Futura" rimarca "il fallimento del servizio di copertura assistenziale per ora assicurato dal  Punto di primo intervento e dallo sportello di guardia turistica nella stagione estiva  affidato ai cosiddetti  specialisti o medici di base" , per non parlare "dei limiti  dell'ambulatorio infermieristico o del front office di pronto soccorso quando vengono presi d'assalto nel period  delle vacanze" e caldeggia nuovamente quella che si considera l'unica soluzione possibile per   il polo ospedaliero di Cesenatico : "rafforzare i servizi ambulatoriali primari, arricchirlo di un attrezzato pronto soccorso , con la copertura anche pediatrica... tutto il resto è solo demagogia e un danno concreto ai cittadini costretti soltanto a tacere ,  pagare le tasse e dove subire in silenzio anche le ingiustizie, ma saremo noi della   lista civica "Cesenatico Futura" a dar loro voce!": conclude  Marco Bonora .

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -