Cesenatico: martedì un focus su economia e territorio nell'area costiera

Cesenatico: martedì un focus su economia e territorio nell'area costiera

CESENATICO - Ultimo appuntamento per la Camera di Commercio di Forlì-Cesena che promuove un incontro con i Comuni dell'area costiera, per un confronto con istituzioni, organismi, operatori e cittadini su dati, idee e progetti relativi allo sviluppo del territorio.


L'incontro, aperto a tutti, si svolgerà Martedì 1 Dicembre 2009, alle ore 20,00 a Cesenatico, al Museo della Marineria, Sala Conferenze, Via Armellini 18.
Il dibattito sarà introdotto da Tiziano Alessandrini, Presidente dell'Ente Camerale; saranno presenti i Sindaci di Cesenatico, Nivardo Panzavolta, di Savignano sul Rubicone, Elena Battistini, di Gatteo, Tiziano Gasperoni, di San Mauro Pascoli, Gianfranco Miro Gori; è previsto un intervento di Andrea Babbi, AD di APT Servizi srl, le conclusioni sono affidate a Massimo Bulbi, Presidente della Provincia di Forlì-Cesena. 
L'area interessata è caratterizzata da una intensa attività turistica che condiziona fortemente gli insediamenti produttivi e urbani: piccoli ma dinamici centri balneari, modernamente attrezzati, sono in grado di soddisfare le esigenze di migliaia di turisti che d'estate si concentrano sul litorale alla ricerca di svago che è anche relax, benessere, cultura, gastronomia.


La superficie si estende per 99,78 Kmq, gli abitanti sono 61.037 e le imprese 7.244, delle quali il 47,3% situate nel comune di Cesenatico, e il 24,3% in quello di Savignano sul Rubicone. L'incidenza maggiore delle imprese si riscontra soprattutto nei settori del commercio e turismo e delle costruzioni; quasi un terzo delle imprese attive operanti nei settori "alloggio e ristorazione" ha sede in questi comuni marittimi, dove pure l'artigianato di servizio e la pesca rappresentano voci significative dell'economia dei luoghi.


Una spiccata dinamicità imprenditoriale, una buona qualità della ricettività, una proposta commerciale diversificata e flessibile sono altrettanti punti di forza di un'economia che tuttavia deve continuamente fare i conti con i problemi legati alla stagionalità dell'offerta turistica, alla necessità di ammodernamento delle strutture e delle infrastrutture e alla esigenza di una promocommercializzazione sempre rinnovata, per mantenere alta la competitività del territorio.
Nuove sfide attendono gli amministratori, che in molti occasioni hanno condiviso con gli operatori privati le strategie di marketing volte al potenziamento e valorizzazione dei tanti aspetti legati all'economia locale. 


"Il turismo costituisce certamente una delle principali risorse dei comuni dell'area costiera. - dichiara Tiziano Alessandrini, Presidente dell'Ente camerale - Dopo molti anni in cui l'offerta ricettiva è stata all'avanguardia, oggi occorre innovare attraverso iniziative efficaci di riqualificazione alberghiera, dei servizi e delle aree a vocazione turistica. Ciò porta conseguentemente a un miglioramento delle condizioni ambientali della costa e a una riscoperta dei luoghi, della storia e della cultura di questo territorio, a cui si uniscono, a completamento, le tradizioni enogastronomiche. La Camera di Commercio continuerà ad adoperarsi per favorire il reperimento delle risorse necessarie e per l'accesso ai finanziamenti utili ad incentivare gli investimenti sul territorio. Non dimentico anche il settore della pesca, significativa attività per i comuni costieri che però risente di normative non sempre adeguate e troppo vincolanti." 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -