Cesenatico: nascose 33 kg di coca tra i baccalà, autista condannato

Cesenatico: nascose 33 kg di coca tra i baccalà, autista condannato

CESENATICO – Erano sapientemente nascosti in un camion carico di baccalà i 33 chili di cocaina sequestrati dalla Guardia di Finanza ad un quarantenne di Cesenatico. La ‘polvere bianca’ proveniva dall’Olanda ed era diretta al sud Italia, prevalentemente in Puglia. Leonardo lo Caputo, l’autotrasportatore trovato alla guida del camion e attualmente detenuto in carcere, è stato condannato a sei anni di reclusione. L'uomo si è sempre ritenuto innocente.

LA VICENDA - Il carico è stato fermato in A14 e sottoposto ad un capillare controllo sulla A14. Al termine della ricognizione, i finanzieri stavano per dare il via libera all’autista: poi un’agente ha lanciato l’allarme e fatto scattare l’arresto. In una valigetta nascosta sotto i bancali c’era una valigetta con 33 chili di coca.

La droga era conservata in panetti da un chilo l’uno con una purezza pari al 75% e dunque sulla quale era ancora possibile operare tagli prima di metterla sul mercato. Il controvalore in termini numerici è stimato tra i 20 ed i 30 milioni di euro. Un affare clamoroso bloccato in tempo dalla Guardia di Finanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dell'udienza l'avvocato Giovanni Maio ha dichiarato che ricorrerà in appello.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -